Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori frasi di Eleonora Quadrini

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Umorismo, in Racconti e in Diario.

Scritta da: fucku
Ti manca, ti manca, ti manca. Lo vedi tutti i giorni e ti manca appena ti allontani. Diventa quasi il tuo unico pensiero, quasi per il semplice motivo che i restanti sono "non pensare a lui!". Ti stupisci di quanto possa ferirti un saluto mancato, o un sorriso rivolto ad altri. Ti innervosisci quando la tristezza ti pervade, ti arrabbi mentre ti convinci che non provi nulla per lui come lui non prova niente per te. Ti costringi a dire che è soltanto una persona qualunque, che non ha niente da darti, anzi, che l'unica cosa che può fare è farti soffrire. E ti manca... Dannazione se ti manca.
Composta martedì 11 novembre 2014
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: fucku
    È così maledettamente complicato. Se non ammetti di tenere a lui, menti a te stessa e vivi in un mondo di confusione e disagio. Se lo ammetti allora i sentimenti ti pervadono e ti ritrovi così dannatamente fragile. Ma per quanto tu possa negare, per quanto tu possa soffocare ciò che senti, quei piccoli gesti, quelle poche parole, ti fanno sorridere e sobbalzare il cuore e allora capisci che è sempre stato sì. Che non ci sono scappatoie o vie di mezzo.
    Composta lunedì 10 novembre 2014
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: fucku
      Ti dicono che sei asociale, ma allora perché alla fine sei sempre tu che cerchi le persone, mentre loro non ti considerano mai? Perché se sei tu l'asociale ti ritrovi a scrivere a persone che poi non ti rispondono? Perché in realtà sei solo quella tipica persona da "pochi ma buoni", che si ritrova sola, non cercata voluta e pensata, a sperare che quei pochi capiscano quanto, per sentire la loro mancanza, tu abbia dato loro.
      Composta sabato 8 novembre 2014
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: fucku
        Le persone vedono i tuoi tremiti, i tuoi occhi lucidi. Sentono il respiro aumentare, ti vedono accasciarti perché non hai le forze sufficienti a rimanere in piedi. Vedono le lacrime scendere sul viso. Anche loro hanno pianto qualche volta, anche loro hanno rabbrividito a volte e per questo credono di sapere come ti senti. Ma tu, tu continui ad annegare, a sentirti sola anche tra le braccia dei tuoi amici. Continui a sentire che nessuno, mai, potrà davvero capirti ed aiutarti.
        Composta martedì 7 luglio 2015
        Vota la frase: Commenta