Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: dolce bimba
È uno strano dolore. Morire di nostalgia per qualcosa che non vivrai mai. Non è l'odio la cosa peggiore, ma quell'indifferenza che viene da chi ami.Certe cose ti lasciano il vuoto dentro, incolmabile troppo profondo e infinito, nel cuore c'è solo silenzio, allora ti senti soffocare, vorresti urlare e ti accorgi che sei sola con te stessa. Ti senti immobile, impotente e riesci solo a piangere, perdi lucidità e ti coglie la confusione, e poi ti accorgi che ti ha rubato il cuore, non riesci ad odiare perché l'amore è troppo forte, allora cominci a cadere nell'oblio e senti che la tua ferita non smetterà mai di sanguinare.
Mi manchi da morire anche se non dovresti.
Eppure un giorno, chissà quale e quanto lontano, saprai della mia esistenza.
Non so quanto ancora posso resistere.
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Marti C.
    A te che eri un bimbo così dolce, un ragazzo così speciale, un uomo che ora non conosco più.
    A te che mi hai fatta crescere.
    A te che mi hai fatta piangere e sorridere.
    A te che mi sei stato così vicino.
    A te che ora sei così lontano.
    A te che mi manchi così tanto ma non posso dirtelo.
    A te che eri, sei e sarai per sempre tra i miei pensieri.
    A te... Auguri.
    Vota la frase: Commenta