Scritta da: Filippo Anichini
Un giorno alzai gli occhi al cielo... e mentre mi perdevo in quel blu profondo e infinito, vidi sfrecciare qualcosa davanti a me. Mi fermai ad osservarla: era una piccola figura bianca avvolta da una luce abbagliante. Era un angelo... eri tu!
Mi guardavi con quel tuo sorriso innocente, con quei tuoi occhi dolci... E poi, da quella tua piccola bocca sussurrasti due parole: ti amo.
Anonimo
Vota la frase: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di