Scritta da: Silvana Stremiz
Quest'anno diventi maggiorenne. Non bastano degli auguri qualunque. Eccomi allora ripescare carta e penna per dare alle mie parole la possibilità di raggiungerti. Sono orgogliosa di te! Ti ho visto nascere, dire le prime parole, fare i primi passi, piangere il primo giorno di scuola, imparare a nuotare con quei buffi braccialini... e improvvisamente sei diventato adolescente e subito dopo maggiorenne. È un momento quasi solenne perché d'ora in avanti ti tratteranno quasi tutti da adulto. Per me rimani ancora il piccolo discolo che ho visto sempre allegro e pieno di energia. Crescendo, non dimenticare questa parte di te e rimani sempre un po' bambino! Mille auguri.
Anonimo
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Silvana Stremiz
    Caro papà nei momenti più difficili tu qua stavi... ogni volta che volevi far il monello te ne andavi a Salerno. Ogni volta che tornavi mi abbracciavi e tanti baci mi donavi, oggi che è la tua festa io ti faccio una carezza ma non basta e sai il perché? Tu hai donato la vita a me. Io ti dono una bella cosa che sarebbe la mia fiducia e il mio amor sol per te. Caro papà auguri a te.
    Anonimo
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di