Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Andrea Asaro
L'aria intorno a me si fa fredda, ti cerco tra la profondità del mio corpo, ma non ti trovo, e cerco ancora tra anima e cuore ma non ci sei. sei volato via dai miei occhi lasciandomi gelare. Dove sei amore mio? mi manca quell'abbraccio dove tu mi coccolavi, quell'abbraccio che mi regalava oltre al calore, la serenità di essere uniti, forse non ho cercato bene dentro di me. Ma sento che ci sei, vieni da me, ti sto cercando con la mia disperazione, ti sto cercando tra le mie paure e le mie debolezze, ti sto cercando per un abbraccio d'amore.
Composta martedì 27 settembre 2011
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Andrea Asaro
    Ci sei tu amore mio, oltre questo cielo grigio c'è il mio sole, ogni onda che arriva a te è un battito del mio Cuore, ogni battito è una lacrima d'amore. Sarò qui ad aspettare il tuo arrivo, e quando i miei occhi guarderanno i tuoi, il cielo del mio cuore diventerà il sole del mio amore, aspetterò con ansia i tuoi pensieri, stando qui li raccoglierò, uno ad uno con le mani li porterò dentro il cuore, per poi leggerli insieme a te.
    Composta giovedì 12 maggio 2011
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Andrea Asaro
      È l'amore che non c'è a dirmi chi sei, sei tu che mi parli di lui, quando scappa via. Un fiume in piena che si svuota e si rianima nel tempo di un solo respiro. È l'essere attraversati dall'infinito che ci circonda, sino a farne parte, e contenerlo tutto dentro di sé, il tempo si perde fra le strade mai percorse, nei sorrisi rubati tra la gente, nelle carezze donate a se stessi, in tutti quegli attimi così brevi da durare un'eternità. Freme il mio corpo quando mi sei accanto, vibrano i nostri cuori che si cercano mentre, insieme, si rincorrono. C'è l'amore, lo so Io. lo sai Tu.
      Composta martedì 27 settembre 2011
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Andrea Asaro
        Sulle sponde di sospiri rubati donati attraverso l'amore, cercami respirando ancora tra lenzuola profumate della nostra essenza, cercami sulle pareti di labbra sbocciate come una rosa che attendeva il passar del primo raggio di sole, cercami in quei segreti scambiati stringendoci i cuori l'uno contro l'altro per raccontarci le pagine della nostra vita. Mi troverai adagiato mentre abbraccio la tua anima, e sfiorandola con le dita sfoglierò ogni foglio in cui ci siamo scritti con l'inchiostro del nostro amore.
        Composta martedì 18 ottobre 2011
        Vota la frase: Commenta