Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Alexis Angelo
La festa della donna. Una ricorrenza dovuta, stupenda. A volte criticata perché come tutto ormai è diventata una festa commerciale e purtroppo anche una ricorrenza in cui alcune donne non pensano ad esaltare la loro importanza nella società, ma ad essere per un giorno come tanti uomini che vanno a donne o assistono a spogliarelli, perché "tanto" è tutto "normale". Una società in cui l'apparire e la trasgressione è ormai "normale" senza avere più ne decenza ne pudore ma soprattutto rispetto per chi si ama e ancor più verso quello che rappresenta essere una "vera donna" o un "vero uomo". Per me, la festa della donna, sarà una vera festa solo quando in tutto il mondo le donne non saranno umiliate, considerate solo oggetti sessuali, picchiate, violentate, "uccise". Allora "si" potrà essere la nostra festa. E lo potrà essere anche quando molte donne capiranno che non è vendendo il proprio corpo che possono fare carriera, ma usando in modo saggio il loro cervello, perché ne hanno da vendere. Quando non si abbasseranno più ad esaudire ogni desiderio dei "maschi". In questo giorno preferisco non festeggiare nulla, perché tante di noi non ci sono per ricevere "la mimosa", tante di noi sono morte per un no detto, per aver protetto i propri figli, per non essere come la marea di femmine che sminuiscono il nostro valore.
Composta venerdì 7 marzo 2014
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Alexis Angelo
    Se solo con le parole potessi trasmetterti il mio calore, se solo la mia voce potesse farti vibrare l'anima come vibra la mia al solo tuo pensiero, se solo potessi sfiorare la tua mano, intrecciare le mie dita con le tue, se solo le mie labbra potessero appoggiarsi sulle tue e percepirne il sapore, se solo potessi donarti letteralmente il mio cuore anche per poco... solo allora credo riuscirei a trasmetterti quanto il mio amore per te sia grande, intenso, puro e meraviglioso. Se solo a distanza riesci a farmi palpitare così per te, immagina quando le nostre bocche si uniranno, immagina quando la nostra pelle sarà a contatto. Immagina, perché quel giorno sarà più bello del sogno. Ti amo e ti amerò per sempre.
    Composta sabato 25 gennaio 2014
    Vota la frase: Commenta