Area Riservata

Messaggi d'Auguri per il PapÓ

La "FESTA DEL PAP└" o "Festa del babbo" Ŕ una ricorrenza fissata in Italia il 19 marzo, mentre in quasi tutti i paesi del mondo viene festeggiata la terza domenica di giugno.




frase postata da: Colei che scrive nella notte, in Frasi per ogni occasione (Auguri per la Festa del PapÓ)
Non dimenticher˛ mai nulla di te. La sensazione stupenda di quando ti correvo fra le braccia, ti ricordo seduto al bordo del mio letto, mentre mi chiedi di raccontarti tutto ci˛ che ho fatto durante la mia giornata. Non dimentico il tuo sorriso, mentre mi guardi che salto a piedi uniti nelle pozzanghere, il senso di grande protezione nel tuo abbraccio, sei cosi alto e forte e per me imbattibile. Ora sei qui stanco e curvato dalla vita ma resti sempre il mio primo grande eroe, ed ora sono io che ti abbraccio, proteggo ed accompagno nella vita, voglio essere solo ed esclusivamente una cosa per te. La figlia del mio primo grande eroe.
Composta
mercoledý 12 marzo 2014

frase postata da: SAVERIO FERRARA, in Frasi per ogni occasione (Auguri per la Festa del PapÓ)
PapÓ, in questa vita mi hai dato tutto ma ho ancora bisogno di te. Penso al tuo mondo e mi sento come un bimbo ai suoi primi passi. Prendimi con mano come quando ero ragazzino e guidami in quel posto che tu giÓ ben conosci. Ti aspetto papÓ. Stringimi a te.
Composta
domenica 9 marzo 2014
Riferimento:
Si affievolisce la fiammella della vita.


frase postata da: Mirko Blesio, in Frasi per ogni occasione (Auguri per la Festa del PapÓ)
M'hai stretto la mano non per trattenermi ma per dar libero sfogo alla mia curiositÓ, m'hai lanciato in aria con le mani non per insegnarmi a volare ma per togliermi la paura di cadere, m'hai mostrato le tue spalle non per ignorarmi ma per difendermi, m'hai fulminato con lo sguardo severo non per odio ma per insegnarmi a combattere, m'hai distolto lo sguardo non per sconfitta ma per rispetto, m'hai fatto assaggiare l'amaro della sconfitte non per umiliarmi ma per insegnarmi a non demordere, m'hai detto un "bravo", anche quando non lo meritavo, perchÚ la forza delle vittorie si costruisce sulla fiducia, e m'hai detto un "non Ŕ niente", divorando l'ira per non darmela a vedere, perchÚ sul cammino gli inciampi devono essere da slancio invece che da ostacolo, e rincorriamo pensieri sulle sponde dei ricordi che ci scaldano di emozioni vissute, nascoste, celate dietro al lume dell'orgoglio, d'un nostro cresciuto col sapore del volersi bene, incondizionatamente.
Composta
mercoledý 11 settembre 2013
Dedica:
Dedicata a mio Padre

Fai pubblicitÓ su questo sito ╗