Virgilio
E proprio adesso
che alzo al cielo il mio pargolo
che il tuo pensiero punge il mio cuore

Proprio adesso
che l'inverno sta per arrivare all'esodo
e un'altra primavera fa capolino fra le aiuole

Proprio adesso,
mi soffermo ancor più a pensare,
a quanto tempo abbiamo passato a giocare,

a quando mi parlavi della Luna e dei Pianeti e delle Stelle
e quando mi correggevi perché la Erre la chiamavo Elle,

a quando non aspettavo altro che tu tornassi
e quando arrivavi mi nascondevo affinché tu mi cercassi,

a quando la domenica mi portavi in campagna
ed eravamo solo io, la mamma e te,
e quando ad ogni nuova scoperta
ti tempestavo di mille perché.

E proprio adesso,
che sono al tuo posto ed ho un mio bambino,
vorrei che tu lo vedessi e mi fossi per sempre vicino.
Composta mercoledì 16 marzo 2011
Vota la frase:7.06 in 51 voti

    Commenti

    1
    postato da STO CAZZO, il 15/06/2013 alle 16:44:02
    Ecco la mia:
    auguri papà ,auguri di cuore ,a te che 6 stato ,sempre accanto a me , e che mi ami + della tua vita , che ti svegli e vai a lavoro per non farmi mancare nulla ... t.v.b.p.m. cioè .TI VOGLIO BENE ,PAPà MIO!!!!!!

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:7.06 in 51 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti