Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Erica
- Tony Stark: [Stark comunica col suo computer j. A. r. V. i. S. mentre sta atterrando sul terrazzo della Stark Tower e vede Loki che lo aspetta] Piano b!
[J. a. R. v. I. s.: Signore, il Mark vii non è completato]
- Tony Stark: Lascia stare le cromature, mi serve ora!
- Loki: Ti prego, dimmi che farai appello alla mia umanità.
- Tony Stark: Ah, in verità intendo minacciarti!
- Loki: Ahah, avresti dovuto indossare l'armatura.
- Tony Stark: Sì, ha fatto qualche chilometro di troppo, e tu... hai la bacchetta del destino! Ti va un drink?
- Loki: Prendere tempo non cambierà niente!
- Tony Stark: No, no, minaccio! Niente drink, sicuro? Io lo prendo.
- Loki: I Chitauri stanno arrivando, nulla può cambiare. Cosa dovrei temere?
- Tony Stark: I Vendicatori... ci facciamo chiamare così: una specie di squadra, "gli eroi più forti della Terra", o roba simile.
- Loki: Sì, li ho conosciuti.
- Tony Stark: Già! Ci mettiamo un po' a riscaldarci, questo te lo concedo. Ma facciamo la conta dei presenti: Tuo fratello, il semidio; un supersoldato, una leggenda vivente che vive nella leggenda; un uomo con grossi problemi nel gestire la propria rabbia; un paio di assassini provetti e tu, bellimbusto, sei riuscito a far incazzare tutti quanti!
- Loki: Era questo il piano.
- Tony Stark: Non è un granché. Quando verranno, e lo faranno, verranno per te.
- Loki: Ho un esercito.
- Tony Stark: Noi un Hulk!
- Loki: Il bestione non si era perso!?
- Tony Stark: Ti sfugge il punto: non c'è nessun trono, non esiste una versione in cui tu ne uscirai trionfante. Forse verrà il tuo esercito, e forse sarà troppo forte per noi, ma ricadrà su di te. Se non riusciremo a proteggere la Terra, stai pur certo che la vendicheremo.
- Loki: E come potranno i tuoi amici... pensare a me mentre combattono te!? [Loki appoggia più volte la punta del suo scettro sul petto di Tony Stark, ma avendo il reattore arc nel petto, il controllo mentale non funziona] Di solito funziona.
- Tony Stark: Può capitare di fare cilecca. Sai, non è così raro: una volta su cinque... [Loki scaraventa a terra Stark e poi lo afferra per la gola] j. A. r. V. i. S. quando vuoi!
- Loki: Vi piegherete tutti al mio cospetto!
- Tony Stark: Avvia! Avvia! [Loki lancia Stark fuori dalla finestra, e, mentre cade, j. A. r. V. i. S. spedisce l'armatura che si attacca sul suo corpo, e Tony/Iron Man torna da Loki, colpendolo] c'è anche un altro che hai fatto incazzare, si chiamava Phil! [Il portale dei Chitauri si apre e l'esercito alieno inizia ad uscirne] Giusto: esercito.
Vota la citazione: Commenta
    Scritta da: Erica
    - Oliver: Chi è il fortunato?
    - Lois: Avere questa conversazione con un ex è già complicato, perché aumentare il livello di imbarazzo?
    - Oliver: Sai, spesso un rapporto si chiude solo in teoria, poi c'è il momento in cui succede davvero. Quel momento può essere adesso, io sarò solo un buon amico se vuoi.
    - Lois: È che questo sentimento si è insinuato dentro di me. Io ho cercato di ignorarlo, ma in certi momenti non ci riesco, forse l'ho interpretato male. E come se non bastasse succede tutto stasera, nel trionfo del romanticismo. Lo so che sembro patetica, ma ho pensato solo per un momento che avesse bisogno di me.
    - Oliver: Lui ha bisogno di te Lois.
    - Lois: Sei molto dolce ma come fai a saperlo?
    - Oliver: Perché conosco Clark.
    dal film "SmallVille" di Serie TV
    Vota la citazione: Commenta
      Scritta da: Erica
      1500 persone finirono in mare quando il Titanic sparì sotto i nostri piedi. C'erano 20 scialuppe nelle vicinanze, solo una di loro tornò indietro. Una! Sei persone furono salvate dall'acqua, una di queste ero io. Sei su millecinquecento. In seguito, le 700 persone sulle scialuppe non poterono far altro che aspettare. Aspettare di morire, aspettare di vivere. Aspettare un perdono che non sarebbe mai arrivato.
      Rose DeWitt Bukater (Kate Winslet)
      dal film "Titanic" di James Cameron
      Vota la citazione: Commenta
        Scritta da: Erica
        - Landon: Sei preoccupata per gli esami di ammissione al college?
        - Jamie: No, io non andrò al college.
        - Landon: Credevo avessi detto...
        - Jamie: No, l'hai interpretato tu.
        - Landon: Vuoi prenderti una pausa per fare volontariato?
        - Jamie: No.
        - Landon: D'accordo che cosa vuoi fare?
        - Jamie: Io sto male.
        - Landon: Vuoi che ti porti a casa?
        - Jamie: No, Landon, sono malata... ho la leucemia.
        - Landon: No, hai... hai diciotto anni, sei perfetta.
        - Jamie: No, non è così l'ho scoperto due anni fa e adesso non rispondo più ai trattamenti.
        - Landon: Perché non me l'hai detto?
        - Jamie: Il dottore ha detto che avrei dovuo cercare i vivere un vita il più possibile normale. Non volevo che le persone si comportassero in maniera pietosa con me.
        - Landon: Ti riferisci anche a me?
        - Jamie: Soprattutto a te, Landon, ormai l'avevo accettato capisci, me ne ero fatta una ragione e poi sei arrivato tu, e non avevo bisogno di avere un altro motivo per essere arrabbiata con Dio.
        Landon Rolands Carter (Shane West), Jamie Elizabeth Sullivan (Mandy Moore)
        Vota la citazione: Commenta