Questo sito contribuisce alla audience di

- Lele: Mi dici perché non vuoi parlare con quel giornalista? Maria: Perché non me ne importa niente.
- Lele: Hai lavorato tanto, con tanta passione, per arrivare fin qui, non gettare via tutto, Maria. Dov'è la ragazza forte e combattiva che io conosco?
- Maria: Non c'è mai stata. È stato un grande bleaf, come vedi, papà. La tua ragazza forte al primo colpo va a terra.
- Lele: Ma cosa dici? Hai preso una bella botta, lo capisco. Ma io sono sicuro che ne verrai fuori ancora più forte.
- Maria: È che non ce la faccio a combattere da sola... Non ce la faccio! E adesso parti anche tu. Senti, io non te l'ho mai detto perché non volevo farti sentire in colpa, ma la verità è che ogni volta che partivi mi mancavi da morire! E adesso il pensiero che te ne riparti e che rimango da sola di nuovo. Ti trasferisci alla fine del mese, no?
- Lele: Tesoro mio, anch'io ho bisogno di te. Sapessi quanto mi manchi quando sono lontano! C'è ancora un po' di tempo comunque, vedremo!
- Maria: Per me il lavoro è importante, papà, molto importante. Ma la cosa che conta davvero e l'unica cosa che contava davvero, è andata in pezzi. Completamente in pezzi.
- Lele: Io sono sicuro, amore mio, che tutto si aggiusterà. Veramente! Maria, ti ricordi quando ti sei iscritta all'università, che avevi paura che tutti ti avrebbero considerato sempre e solo la figlia del dottor Martini? Son passati pochi anni ed eccomi qua, io sono il padre della dottoressa Martini. Chiede ad un giornalista, di una rivista importante, che la vuole intervistare. Asciughiamo le lacrime, eh? Vai dal giornalista e fagli vedere chi sei.
- Maria: Grazie!
- Lele: Ti voglio bene, tanto.
Lele Martini (Giulio Scarpati), Maria (Margot Sikabonij)
Vota la citazione: Commenta
    - Nathan: Portami a casa per favore, oggi non ci sono proprio.
    - Peyton: Forse tu no, ma i dottori ci sono.
    - Nathan: Loro non hanno riportato danni neurali per un vetro nella spina dorsale, quattro mesi fa. Non potrò più giocare a basket, lo so.
    - Peyton: Ok, sai che c'è? Per prima cosa, stà zitto! E dà un'occhiata in giro. Molti di questi bambini morirebbero pur di essere al tuo posto, e la cosa più triste è che molti di loro moriranno comunque.
    Nathan Scott (James Lafferty), Peyton Sawyer (Hilarie Burton)
    dal film "One tree hill" di Serie TV
    Vota la citazione: Commenta
      - Lucas: Ciao.
      - Peyton: Se proprio volevi spezzarmi il cuore c'erano mille altri modi per farlo... Non avevi bisogno di chiedere la mano di Lidsey, per farmi del male.
      - Lucas: Tu non c'entri, è stata una strana coincidenza.
      - Peyton: Una coincidenza, senti Lucas...
      - Lucas: So che può sembrare difficile, ma.
      - Peyton: Non sposarla, ti prego.
      - Lucas: Peyton, io non credo.
      - Peyton: È mai possibile che non riesca a farti capire come mi sono sentita in questi ultimi tre anni? Vedi, io mi sentivo come se la parte più vitale di me, mi mancasse. Ho cercato di riempirla, Lucas, c'ho provato con il lavoro, e gli amici, e la musica, però è rimasta vuota fino a ieri, quando tu mi hai baciata, e allora tutto il mio universo ha riacquistato una prospettiva. Lucas, guardami negli occhi e dimmi che quel bacio non ti ha fatto sentire esattamente come ti sentivi tre anni fa.
      - Lucas: Io la amo, Peyton.
      Peyton Sawyer (Hilarie Burton), Lucas Scott (Chad Michael Murray)
      dal film "One tree hill" di Serie TV
      Vota la citazione: Commenta