Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Claudia Di Lembo
Joan: Fallo camminare ti prego. Ti chiedo soltanto questo favore, poi non ti chiederò mai più niente. È così facile per te! Non devi fare altro che schioccare le dita o... o sbattere gli occhi. Fa che Kevin si alzi in piedi e cammini.
Dio: Mi chiedono tutti di fare qualcosa. Piccole cose, grandi cose... milioni di volte, ogni giorno.
Joan: Che cosa pretendi? Sei Dio.
Dio: Mi sono dedicato molto all'universo. Ho stabilito le regole, se le infrangessi darei un pessimo esempio e dimostrerei che esistono favoritismi. Perché una persona dovrebbe avere un miracolo e non tutti gli altri? Riesci ad immaginare la confusione? È meglio se le regole le rispettiamo tutti.
Joan: Niente miracoli?
Dio: I miracoli accadono all'interno delle regole. Perciò mi sono rivolto a te.
Joan: Per... per fare... miracoli?
Dio: Tu sei uno strumento di Dio, subordinato al limite di tempo e spazio. Perfetto.
Dio, Joan Girardi (Amber Tamblyn)
Episodio 2 - "Lezioni di Chimica", prima serie.
Vota la citazione: Commenta
    Scritta da: Claudia Di Lembo
    Dio: Ehi piccola! Sono io! Vuoi le prove? A volte ti eserciti allo specchio per vedere se sai baciare.
    Joan: Perché sei così... banale?
    Dio: Eheh...
    Joan: È stato mio padre a spegnerti ieri sera, perciò se è una punizione allora penso che...
    Dio: Perfetto. Dovrà passare l'eternità bruciando all'inferno.
    Joan: No! No no no, mio padre è un uomo splendido...
    Dio: Scherzo! Non c'è punizione per chi mi spegne, anche se parlo nessuno è tenuto ad ascoltare.
    Joan: Sul serio?
    Dio: Sì. Il libero arbitrio è una delle mie innovazioni: dò suggerimenti, non compiti.
    Joan: Sento un suggerimento in arrivo.
    Dio, Joan Girardi (Amber Tamblyn)
    Episodio 2 - "Lezioni di Chimica", prima serie.
    Vota la citazione: Commenta