Questo sito contribuisce alla audience di

Citazioni tratte dai Telefilm


Scritta da: Costi
Meredith: Stupida cretina idiota, non posso credere di aver fatto questo. Che stupida, perdente, figlia di... Potevo essere a casa mia invece di...
Derek: Meredith.
Meredith: Dov'eri finito? Sono qui da ore e ore ad aspettarti! E ho fatto questa cosa stupida, imbarazzante, umiliante, e ti volevo dire che questa è la nostra cucina. Questa è la sala da pranzo e, vedi quella!? Quella è la camera dei bambini. Mi ero fatta un'idea di come costruire la nostra casa, ma io non costruisco case perché io sono un chirurgo! E ora sono qui e mi sento come una stupida deficiente. Ho capito tutto, e sono guarita. E tu eri sparito. E ora hai rovinato tutto perché sei tornato a casa tardi e non ho neanche trovato la bottiglia di champagne!
Derek: Questa è la cucina? La sala da pranzo? Un po' piccola. Credo che la vista sia molto più bella da qui. E questa sarebbe la camera dei bambini? Mmh. Dov'è la nostra camera?
Meredith: Sono ancora arrabiata con te. E non so se mi fido di te. Mi voglio fidare di te ma non so se mi fido, quindi ci proverò, proverò a fidarmi di te perché credo che insieme possiamo essere straordinari, piuttosto che ordinari separati, voglio essere...
Derek: Devo andare.
Meredith: Cosa!?
Derek: Per poterti baciare come voglio baciarti, per poterti dare di più di un bacio, devo parlare con Rose. Voglio avere la coscienza pulita, così potrò darti di più di un bacio. Resta qui. Non ti muovere. Aspettami.
Dr. Meredith Grey (Ellen Pompeo), Dr. Derek Shepherd (Patrick Dempsey)
dal film "Grey's Anatomy" di Serie TV
Vota la citazione: Commenta
    Scritta da: Giulia Corbo
    Signori, amici di Rivombrosa... qualche tempo fa partecipai ad un ballo simile a questo, beh, non proprio identico, perché la maggior parte di voi non era stata invitata mentre oggi ho rimediato. Quella sera un destino fortunato ha guidato il mio sguardo su questa ragazza che oggi è diventata mia moglie, Elisa. Le chiesi di danzare con me, lei accettò per mia fortuna perché non ebbe paura. Durante quel ballo non riuscii a dirle neanche una parola ma sapete il suo sguardo, i suoi occhi mi fecero capire che potevo amarla. Oggi io ti amo e ti amerò per il resto dei miei giorni, contessa Ristori... mia cara Elisa... mia moglie... il mio respiro... concedetemi questo ballo.
    Conte Fabrizio Ristori (Alessandro Preziosi)
    Vota la citazione: Commenta