Questo sito contribuisce alla audience di

Citazioni dai Telefilm - migliori


Scritta da: Kate Jones
[Sydney e Vaughn parlano vicino al mare]
Vaughn: La prima volta che sei entrata nel mio ufficio con quegli stupidi capelli rossi credevo che fossi matta; insomma, ho pensato davvero che fossi una pazza furiosa! Ma ti ho osservata, ho letto la tua dichiarazione e ho visto... ho visto come la pensi, ho visto come lavori, ti ho vista come sei.
In questo lavoro vedi la parte oscura, il peggio delle persone, e anche se i compiti sono differenti, le missioni cambiano e i nemici hanno migliaia di nomi diversi, la cosa cruciale, l'unica vera responsabilità che hai è lasciare che la rabbia, il risentimento, il disgusto non offuschino te. E se ti senti distrutta, sei a terra, depressa, non dimenticare che hai sempre... beh, hai il mio numero.
Sydney Bristow (Jennifer Garner), Michael Vaughn (Michael Vartan)
dal film "Alias" di Serie TV
Vota la citazione: Commenta
    - Sam: Sono morto, vero?
    - Dean: Ma che dici...
    - Sam: Hai venduto la tua anima come papà fece per te.
    - Dean: Oh, andiamo no!
    - Sam: Dimmi la verità. Dimmi la verità, Dean.
    - Dean: Sammy...
    - Sam: Quanto tempo ti ha dato?
    - Dean: Un anno, ho ottenuto un anno.
    - Sam: Non avresti dovuto farlo. Come hai potuto?
    - Dean: Non arrabbiarti con me, ti scongiuro. Dovevo farlo, dovevo occuparmi di te. È il mio compito!
    - Sam: E quale credi che sia il mio compito?
    - Dean: Cosa?
    - Sam: Tu mi hai salvato la via un mucchio di volte. Hai sacrificato tutto per me, non credi che farei lo stesso anch'io? Tu sei mio fratello e non c'è niente, niente che non farei per te. Non importa quanto ci vorrà, ma stavolta voglio essere io a salvarti la vita.
    - Dean: Si.
    Dean Winchester (Jensen Ackles), Sam Winchester (Jared Padalecki)
    dal film "Supernatural" di Serie TV
    Vota la citazione: Commenta
      Scritta da: Claudia Di Lembo
      Joan: Fallo camminare ti prego. Ti chiedo soltanto questo favore, poi non ti chiederò mai più niente. È così facile per te! Non devi fare altro che schioccare le dita o... o sbattere gli occhi. Fa che Kevin si alzi in piedi e cammini.
      Dio: Mi chiedono tutti di fare qualcosa. Piccole cose, grandi cose... milioni di volte, ogni giorno.
      Joan: Che cosa pretendi? Sei Dio.
      Dio: Mi sono dedicato molto all'universo. Ho stabilito le regole, se le infrangessi darei un pessimo esempio e dimostrerei che esistono favoritismi. Perché una persona dovrebbe avere un miracolo e non tutti gli altri? Riesci ad immaginare la confusione? È meglio se le regole le rispettiamo tutti.
      Joan: Niente miracoli?
      Dio: I miracoli accadono all'interno delle regole. Perciò mi sono rivolto a te.
      Joan: Per... per fare... miracoli?
      Dio: Tu sei uno strumento di Dio, subordinato al limite di tempo e spazio. Perfetto.
      Dio, Joan Girardi (Amber Tamblyn)
      Episodio 2 - "Lezioni di Chimica", prima serie.
      Vota la citazione: Commenta