Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Alessandro Turati
Seth: sei un ottimo medico.
Maggie: come fai a saperlo?
Seth: lo sento.
Maggie: eh come prova mi sembra un po' deboluccia...
Seth: chiudi gli occhi... solo per un momento...
(Seth le prende la mano)
Meggie: (sospiro)
Seth: che sto facendo?
Maggie: mi stai... toccando
Seth: il tocco... come fai a saperlo?
Maggie: perché lo sento!
Seth: dovresti fidarti di questo... non ti fidi abbastanza di questo.
Andiamo da qualche parte?
Maggie: dove?
Seth: non importa...
Maggie: che vuoi fare?
Seth: qualunque cosa.
Vota la citazione: Commenta
    Scritta da: Istar Mithrandir
    Frattanto si era fatto tardi e tutti e due dovevamo andare per i fatti nostri. Ma era stato molto bello rivedere ancora Annie, dico bene? Mi resi conto di quanto era in gamba – stupenda – e, sì, era un piacere... solo averla conosciuta e allora io ripensai a cosa fosse l'amore. L'amore credo sia come una vecchia barzelletta, quella dove uno va da uno psichiatra e dice: "Dottore, mio fratello è pazzo, crede di essere una gallina"; e il dottore gli fa: "E perché non lo rinchiude? " E poi lui risponde: "E così a me le uova chi me le fa? " Beh, credo corrisponda ai rapporti uomo-donna, e cioè che sono assolutamente irrazionali, pazzi e assurdi! Ma credo che continuino, e che la maggior parte di noi, ha bisogno di uova.
    Alwy Singer (Woody Allen)
    dal film "Io e Annie" di Woody Allen
    Vota la citazione: Commenta