Questo sito contribuisce alla audience di

Citazioni dei Film di Maria Sole Tognazzi


Scritta da: Rita R.
So quello che le sta succedendo e non le posso dire che con il tempo passa, perché non è vero. Non passa, rimane lì. È solo che uno si abitua a convivere con il dolore, con l'idea dell'assenza. Dicono che è come la morte, però non è vero: è peggio. Se fosse morto non penserei che è colpa mia, non pensare d'essere diventata vecchia, o non abbastanza bella. Però non è morto, è stata una sua scelta non stare più con me. Gliel'ho detto, non passa. Non si dimentica. Però diventa sopportabile. Arriva un momento, una mattina, che ti svegli, ti vesti meccanicamente ed esci di casa per andare a lavoro. Senti che la vita continua, che è più forte, e che bene o male tu ci sei dentro. Allora prendi un respiro, e ricominci a camminare con la tua ferita. Tutto qui.
dal film "L'uomo che ama" di Maria Sole Tognazzi
Vota la citazione: Commenta
    Scritta da: Rita R.
    È finita punto. Che c'è tanto da pensare? Come deve essere? Ti manca, ti manca persino il suo odore. Ti svegli la mattina e lei non c'è. Pensi a lei che sta con un altro, ad un altro che la tocca, che fa l'amore con lei al posto tuo. Ma va bene, è quello che fanno tutti. Però adesso basta, non ti ho mai visto così. Che cazzata è? Mi spieghi come fa ad essere la donna della tua vita se lei nemmeno ti vuole?
    Quando sei stato tu dall'altra parte non mi pare che l'hai presa così male, che hai pensato al dolore che procuravi, te ne sei andato quando non amavi più, come fanno tutti. Adesso che c'è? È ill pensiero d'aver sbagliato qualcosa? D'aver fatto una cazzata ad aver lasciato una che ti amava per una che...
    dal film "L'uomo che ama" di Maria Sole Tognazzi
    Vota la citazione: Commenta