Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori Citazioni dei Film di Luca Lucini


Era la prima volta che rimanevamo soli io e te, i primi giorni eri stata dai nonni, io pensavo che non ce l'avrei fatta avevo troppa paura, e tu eri così piccola. La giornata era orribile faceva un freddo cane, c'era vento, era così insensato averti portato lì. Tua mamma mi aveva convinto a parlarti mentre eri nella pancia, diceva che così mi avresti riconosciuto subito dalla voce, ma poi tu eri d'avanti a me e lei non c'era più. Io non sapevo che cosa dirti, per un attimo quella mattina ho pensato che il mare ci avrebbe portato via e che la nostra storia sarebbe finita qui, ma l'ho fatto senza pensarci. E mentre ero piegato su di te con la schiena bagnata, mi sono reso conto che ero rimasto solo io a proteggerti... e forse potevo trovare qualcosa da raccontarti.
dal film "Solo un padre" di Luca Lucini
Vota la citazione: Commenta
    Scritta da: FEDERICA RINALDI
    Bpm, beats per minutes, battiti al minuto, senza sosta, tieni il ritmo, la puntina scorre sulla traccia...
    Jungle 170 bpm... Techno 140 bpm... House 120 bpm...
    Quello che preferisco sta tra i 60 e i 90, quello che devi sempre fermarti ad ascoltare, quello che ti da il ritmo e che ti fa girare la testa se sale a 120... il battito su cui si basano tutti i battiti del mondo, il bpm del cuore, ascoltalo fratello, è la tua traccia personale, non smettere mai di ballarci sopra, a volte stagli dietro altre volte avanti, non smettere mai di sognare nuovi suoni, campionare nuovi Bit, nuovo rombi di motore da mixare con i suoni del caos che ti senti dentro... ridi fratello, FM 107.3, Radio Caos il tuo bpm.
    dal film "Tre metri sopra il cielo - 3msc" di Luca Lucini
    Vota la citazione: Commenta
      Scritta da: Grinch
      - Step: Vuoi fare un bagno?
      - Babi: Scherzi, con questo freddo? E poi non ho il costume.
      - Step: Ma dai, non fa freddo e poi che se ne fa di un costume un pesciolino come te?
      [Babi fa una smorfia di rabbia e lo spinge indietro con tutte e due le mani]
      - Babi: a proposito, hai detto a Pollo la storia dell'altra sera vero?
      [Step si alza e cerca di abbracciarla]
      - Step: Che, scherzi?
      - Babi: e come mai allora Pallina lo sa? Gliel'ha detto Pollo!
      - Step: Ti giuro che non gli ho detto niente. Forse devo aver parlato nel sonno...
      - Babi: Parlato nel sonno, figuarti... e poi ti ho già detto che non credo hai tuoi giuramenti
      - Step: Veramente ogni tanto parlo nel sonno e poi te ne accorgerai tu stessa
      [Step va verso la moto guardandosi indietro divertito]
      - Babi: Me ne accorgerò? Stai scherzando vero?
      [Babi lo raggiunge un po' preoccupata]
      [Step ride. La sua frase ha raggiunto il risultato voluto]
      - Step: Perché, stasera non dormiamo insieme? Tanto mancano poche ore all'alba
      [Babi guarda mezzo preoccupata l'orologio]
      - Babi: Le due e mezzo. Cavoli, se tornano i miei prima di me sono finita. Presto, devo tornare a casa.
      - Step: Allora non dormi da me?
      - Babi: Ma sei pazzo? Forse non hai capito con chi hai a che fare. E poi, hai mai visto un pesciolino che dorme con qualcuno?
      [Step accende la moto, tiene premuto il freno davanti dando gas. La moto ubbidiente in mezzo alle sue gambe gira su se stessa e si ferma davanti a lei. Babi sale dietro. Dolcemente si allontanano e più lontano tra la sabbia mossa da baci innocenti c'è un piccolo cuore. L'ha disegnato lei di nascosto, con quell'indice che a lui è piacuto tanto. Una perfida onda solitaria ne cancella i bordi. Ma con un po' di immaginazione si possono ancora leggere quella S e quella B.
      Un'onda più determinata cancella tutto quel cuore. Ma nessuno potrà mai cancellare quel momento nei loro ricordi]
      Step e Babi sulla spiaggia.
      dal film "Tre metri sopra il cielo - 3msc" di Luca Lucini
      Vota la citazione: Commenta