Film Drammatici - migliori


- Blair: Oh, non smettere per causa mia.
- Chuck: Devo il fumo passivo è dannoso per il...
- Blair: Io non sono incinta, perciò addio errore. Ed è cosi lotano che nemmneo lo ricordo.
- Chuck: Non puoi dire sul serio.
- Blair: Non puoi toccarmi. Senti se lo volevi dire a Nate l'avresti fatto a Monaco, tu non vuoi che lui ti odi e sai che lo farebbe. Quindi partita chiusa.
- Chuck: La partita non è chiusa finché non lo dico io.
- Blair: Allora divertiti a giocarla da solo.
Blair Waldorf (Leighton Meester), Chuck Bass (Ed Westwick)
dal film "Gossip Girl" di Serie TV
Vota la citazione: Commenta
    Scritta da: Silvana Stremiz
    Don Vito Corleone: " Trovasti il paradiso tuo in America. Commercio avviato, vita sicura, polizia che ti protegge, e giustizia nei tribunali.
    A che ti serviva un amico come me?
    Ma ora, vieni da me e mi dici: "Don Corleone dammi giustizia"; però non lo fai con lo domandi con rispetto, tu non offri amicizia.
    Non ti sogni nemmeno di chiamarmi Padrino, invece ti presenti a casa mia il giorno che si marita mia figlia e mi vieni a chiedere un omicidio a pagamento."

    Bonasera: "Io vi chiedo giustizia..."

    Don Vito Corleone: "Questa non è giustizia, tua figlia è ancora viva."

    Bonasera: "Anche loro hanno à soffrire chiddu che lei soffre. Decide u prezzo e io pago."

    Don Vito Corleone: "Ma che feci, Bonasera. Che ti feci mai per meritare questa mancanza di rispetto.
    Se venivi da me in amicizia i bastardi che hanno sfigurato tua figlia avrebbero la punizione oggi stesso.
    E se per questo un onest'uomo come te si trovasse dei nemici, quelli diventerebbero nemici miei, e avrebbero paura di te."

    Bonasera: "Mi volete come amico?... Padrino?"

    [Bonasera bacia la mano di Don Vito]

    Don Vito Corleone: "Bravo, un giorno... e non arrivi mai quel giorno, ti chiedero di cambiarmi il servizio.
    Ma fino a quel momento, consideralo un dono in occasione delle nozze di mia figlia."
    Vota la citazione: Commenta
      Scritta da: Nicole M.
      Prima di morire, tuo padre mi chiese, di consegnarti questa poesia del capo indiano Tecumseh, un uomo che ammirava molto. Gli dissi che ne avrei fatto un aeroplanino di carta, e credo sia quello che sto facendo, portandola da Lui a Te. Vivi in modo che la paura della morte, non entri mai nel tuo cuore. Non attaccare nessuno per la sua religione, rispetta gli altri e le loro idee, e chiedi che essi rispettino le tue. Ama la tua vita, migliorala sempre, e rendi belle le cose che ti da. Cerca di vivere a lungo, e di servire il tuo popolo, e quando arriverà il tuo momento, non essere come quelli, i cui cuori tremano, e gli occhi piangono, e pregano per poter avere ancora un po' di tempo, per vivere in maniera diversa. Canta la tua ultima canzone, e muori come un eroe, che torna a Casa.
      dal film "Act of Valor" di Mike McCoy
      Vota la citazione: Commenta
        [Chuck si presenta a casa di Blair con un mazzo di fiori in mano]
        - Chuck: Mi dispiace, ho rovinato tutto!
        - Blair: è troppo tardi Chuck, ti sono stata vicina ma sono stanca della tua autodistruzione!
        - Chuck: Jack mi ha incastrato.
        - Blair: La colpa è tua e di nessun altro. Io credevo in te. Tuo padre credeva in te. Tu sei stato l'unico a non farlo. Tutto quello che volevo era strati vicino, ma oggi, quando hai detto che giocavo a fare la moglie, sembrava la parola più brutta del mondo.
        - Chuck: Blair, ti prego.
        - Blair: Mi dispiace, ma sono stanca.
        Chuck Bass (Ed Westwick), Blair Waldorf (Leighton Meester)
        dal film "Gossip Girl" di Serie TV
        Vota la citazione: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di