Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi del Film Drammatico - migliori


[Blair sta per partire]
- Serena: Blair.
- Blair: Che c'è? Vuoi un passaggio a JFK?
- Serena: Tua madre mi ha detto che parti per la Francia.
- Blair: Ha la bocca un po' troppo larga.
- Serena: B, sono la tua migliore amica, era scioccata che non lo sapessi.
- Blair: Beh, ora lo sai.
- Serena: So bene come ti sei sentita quando sono partita senza dirtelo.
- Blair: Perché sei venuta qui?
- Serena: Resta. Non permettere ad uno stupido scandalo di farti scappare come ho fatto io. Come fanno tutti quelli del nostro ambiente.
- Blair: È tutto così orribile. La mia vita è andata in pezzi.
- Serena: E allora ricostruiscila. Sei una Waldorf, ricordi? Non è la gente a dirti che sei. Sei tu a dirlo a loro. Resta e combatti. Io combatterò con te.
- Blair: Sono così imbarazzata. Io sono così.
- Serena: Così cosa? Ricomincia da capo, si può fare. Io lo so. Insieme possiamo farcela.
- Blair: Prometti?
- Serena: Promesso.
Serena van der Woodsen (Blake Lively), Blair Waldorf (Leighton Meester)
dal film "Gossip Girl" di Serie TV
Vota la citazione: Commenta
    - Blair: Oh, non smettere per causa mia.
    - Chuck: Devo il fumo passivo è dannoso per il...
    - Blair: Io non sono incinta, perciò addio errore. Ed è cosi lotano che nemmneo lo ricordo.
    - Chuck: Non puoi dire sul serio.
    - Blair: Non puoi toccarmi. Senti se lo volevi dire a Nate l'avresti fatto a Monaco, tu non vuoi che lui ti odi e sai che lo farebbe. Quindi partita chiusa.
    - Chuck: La partita non è chiusa finché non lo dico io.
    - Blair: Allora divertiti a giocarla da solo.
    Blair Waldorf (Leighton Meester), Chuck Bass (Ed Westwick)
    dal film "Gossip Girl" di Serie TV
    Vota la citazione: Commenta
      Scritta da: Silvana Stremiz
      Don Vito Corleone: " Trovasti il paradiso tuo in America. Commercio avviato, vita sicura, polizia che ti protegge, e giustizia nei tribunali.
      A che ti serviva un amico come me?
      Ma ora, vieni da me e mi dici: "Don Corleone dammi giustizia"; però non lo fai con lo domandi con rispetto, tu non offri amicizia.
      Non ti sogni nemmeno di chiamarmi Padrino, invece ti presenti a casa mia il giorno che si marita mia figlia e mi vieni a chiedere un omicidio a pagamento."

      Bonasera: "Io vi chiedo giustizia..."

      Don Vito Corleone: "Questa non è giustizia, tua figlia è ancora viva."

      Bonasera: "Anche loro hanno à soffrire chiddu che lei soffre. Decide u prezzo e io pago."

      Don Vito Corleone: "Ma che feci, Bonasera. Che ti feci mai per meritare questa mancanza di rispetto.
      Se venivi da me in amicizia i bastardi che hanno sfigurato tua figlia avrebbero la punizione oggi stesso.
      E se per questo un onest'uomo come te si trovasse dei nemici, quelli diventerebbero nemici miei, e avrebbero paura di te."

      Bonasera: "Mi volete come amico?... Padrino?"

      [Bonasera bacia la mano di Don Vito]

      Don Vito Corleone: "Bravo, un giorno... e non arrivi mai quel giorno, ti chiedero di cambiarmi il servizio.
      Ma fino a quel momento, consideralo un dono in occasione delle nozze di mia figlia."
      Vota la citazione: Commenta