Questo sito contribuisce alla audience di

Citazioni di Commedie - migliori


Scritta da: Patrick Garrinella
In questo momento io e te, qui, formati interamente da atomi che sono stati parte di un milione di altri organismi prima di formare noi, seduti su questa roccia rotonda con un nucleo di metallo liquido, trattenuti da una forza che tanto ti turba che si chiama gravità, girando per tutto il tempo intorno al sole a 67 mila miglia all'ora e sfrecciando attraverso la Via Lattea a 600 mila miglia all'ora, in un universo che potrebbe benissimo star rincorrendo la propria coda alla velocità della luce e circondati da tutta questa frenetica attività, consapevoli del nostro imminente decesso, che è un modo carino per dire che sappiamo che moriremo, ci aiutiamo, l'un l'altro. Qualche volta per motivi di vanità, qualche volta per motivi che non sei abbastanza grande per capire, ma un sacco di volte tendiamo la mano e basta. E non ci aspettiamo nulla in cambio, e non è strano questo? Non è curioso? Non è strano abbastanza? Perché diavolo hai bisogno di venire da Marte?
Vota la citazione: Commenta
    Scritta da: Amy Pond (:
    Secondo me i problemi stavano dappertutto anche nella famiglia di Nazareth, vi faccio un esempio: mettiamo che c'è Giuseppe che fa il falegname, un giorno si presenta un tizio che dice "senti Giuseppe è morto mio figlio, fai una tomba." Giuseppe che fa il falegname contento perché quello è il suo lavoro, comincia a fare la tomba. Il giorno dopo si presenta la stessa persona e dice a Giuseppe: "No stoppa il lavoro, mio figlio è resuscitato." Giuseppe dice: "e chi è stato?" L'uomo risponde: "Tuo figlio".
    Vota la citazione: Commenta