Questo sito contribuisce alla audience di

Citazioni da Film Comici


Scritta da: Silvana Stremiz
Quando prepari il menù come lo fai il prezzo delle portate? Io chiedo di più per tutto quello che è nero; uva nera, olive nere, ribes nero. La gente, in genere, ama ricordarsi della morte; è come consumare la morte. È come dirle: Morte ti sto mangiando! Il tartufo nero è la cosa più cara insieme al caviale nero. Morte e nascita, la fine e il principio. Tu non credi che sia giusto che tutte le pietanze più dispendiose siano nere? E poi facciamo pagare la vanità: i cibi dietetici hanno un sovrapprezzo addizionale del trenta per cento, afrodisiaci del cinquanta per cento.
Vota la citazione: Commenta
    Scritta da: Silvana Stremiz
    Non possiedo ricette, formule magiche. Ogni gelato che fabbrico ha un particolare profumo, il suo profumo. Non è mai eguale a quello prima, non sarà mai eguale a quello dopo. Ognuno, però, fa affiorare il ricordo di qualcosa; un viaggio, una passeggiata, una persona cara, la donna amata. Il mio sogno, forse irrealizzabile, è quello di fabbricare un profumo che concentri tutti i profumi, avvicinarmi armoniosamente a Dio, alla quintessenza dei profumi. Non tradite mai i sogni della vostra infanzia. Se aprite i vostri cuori, forse, potremo assaggiare il glorioso gelato finale.
    Vota la citazione: Commenta
      Scritta da: Silvana Stremiz
      - "Sgallopate, avanti sgallopate, uhm avanti come ve lo devo dire."
      - "Alt qui inizia il territorio romano nun se passa chi siete..."
      - "Sbabbari"
      - "Cosa volete??"
      - "Distruggere Roma".
      - "Dove passo io non cresce più l'erba caro..."
      - "E tu chi sei?"
      - "Attila..."
      - "Come?"
      - "Attila..."
      - "Come??"
      - "Attila..."
      - "Come???"
      - "Ah Attila... che siete sordi che siete una tribù d'handicappati. A come atrocità, doppia T come terremoto e traggedia, I come ir'di Dio, L come laco di sangue e A come adesso vengo e ti sfascio le corna!"
      Aldarico/Attila (Diego Abatantuono), l'ufficiale romano che protegge il confine
      Vota la citazione: Commenta