Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Christiana Davanzo
L'Upper East Side era come un'opera di Fitzerald o Thackeray. Adolescenti che si comportano da adulti, adulti che si comportano come adolescenti, segreti ben custoditi, pettegolezzi diffusi, il tutto con dei segni di ricchezza davvero opulenta. E i membri di questa società erano un'elite così ristretta che non permettevano di acquistare un biglietto di ingresso al suo interno, era un diritto di nascita, un diritto che io non avevo avuto e che tutti i miei più grandi successi non me l'avrebbero mai fatto guadagnare. Tutto ciò che potevo paragonare a quel mondo era ciò che avevo letto nei libri. Ma fu proprio questo a darmi l'idea. Se non ero nato in quel mondo forse avrei potuto scrivere di me stesso al suo interno. Avevo ascoltato molte conversazioni tanto da poter essere in grado di simulare il linguaggio delle ragazze della Constance. Ma ogni scrittore ha bisogno della sua musa e io non lo sono stato fino a quando non ho visto la foto di Serena in quel vestito bianco, quella foto mi ha fatto capire di avere qualcosa dentro di me abbastanza forte da creare una leggenda... e lanciare un sito internet. In poche settimane stavo ricevendo decine di mails con storie sugli Upper East Siders e le postavo anonimamente. E poi ho avuto di più. Presto era diventato un mostro. Tutti inviavano suggerimenti. E quando Serena è tornata dal collegio ho scritto il primo post su di me... il ragazzo solitario, l'estraneo, il perdente. Potrei essere stato uno scherzo ma almeno le persone parlavano di me.
Daniel Humphrey (Penn Badgley)
dal film "Gossip Girl" di Serie TV
Vota la citazione: Commenta
    [Chuck e Dan sono finiti in prigione]
    - Dan: Mio padre mi ucciderà...
    - Chuck: Sei fortunato...
    - Dan: Perché sarei fortunato? Perché mio padre mi ucciderà?
    - Chuck: Mio padre non si arrabbia, se ne frega...
    - Dan: Sì come no...
    - Chuck: Per favore, se l'aspetta da me... Si infastidirà perché dovrà chiamare il suo avvocato... Dopodiché...
    - Dan: È sempre stato così?
    - Chuck: Sì, da quando sono nato...
    - Dan: No, è assurdo... Neanche Bart Bass odia i bambini... è nel nostro DNA... La Disney ha fatto uno studio...
    - Chuck: Lui mi odiava...
    - Dan: Questo non ha senso...
    - Chuck: Invece sì, se la sua adorata moglie è morta mettendomi al mondo...
    - Dan: Non è stata colpa tua...
    - Chuck: Dillo a lui... Sono convinto che a volte pensi che l'abbia uccisa io... Chissà, forse l'ho fatto...
    Dan Humphrey (Penn Badgley), Chuck Bass (Ed Westwick)
    dal film "Gossip Girl" di Serie TV
    Vota la citazione: Commenta
      - Serena: Ti ricordo che tu hai abbordato una ragazza il primo giorno di scuola.
      - Dan: Serena, non stiamo più insieme.
      - Serena: Ma fa male lo stesso Dan... Non riesci a capirlo? Noi ci siamo amati e non sono sentimenti che da un giorno all'altro si cancellano e si dimenticano.
      - Dan: Credo che l'unica soluzione per superarli sia evitare di vederci.
      Serena van der Woodsen (Blake Lively), Dan Humphrey (Penn Badgley)
      dal film "Gossip Girl" di Serie TV
      Vota la citazione: Commenta
        [Serena e Dan restano chiusi dentro un ascensore durante un blackout]
        - Serena: Che cosa vuoi? Che non dica più il mio nome?
        - Dan: Non ne voglio discutere adesso...
        - Serena: Pensavamo di evitare di parlare dell'anno scorso, ma il destino ci dice che non possiamo... Che stai facendo?
        - Dan: Me ne vado da qui...
        - Serena: No, hanno detto che sta arrivando qualcuno...
        - Dan: Arriva sempre qualcuno a salvare Serena Van Der Woodsen...
        - Serena: Non è giusto...
        - Dan: Sì, lo so... Questo è il punto...
        - Serena: Va bene... La vita non è giusta, perché non va nel modo in cui tu, Dan Humprey, pensi che dovrebbe andare... Ma perché devi avere sempre ragione?
        - Dan: Non ho mai detto che voglio.
        [Dan cade]
        - Dan: Ahi, che male...
        - Serena: Stai bene?
        - Dan: Insomma... Sì, sto bene...
        - Serena: Sei sicuro?
        - Dan: Credo di sì... Oh che botta...
        - Serena: Ti perdono per Georgina...
        - Dan: E io perdono te... Ma... Non lo so...
        - Serena: Continuiamo a litigare per le stesse cose... Al brunch di Bart un anno fa, al matrimonio...
        - Dan: Dove abbiamo parlato del litigio al brunch di Bart...
        - Serena: E ora qui... Non posso cambiare quello che sono... Dan...
        - Dan: Neanche io... Che cosa facciamo adesso?
        - Serena: Non me la sento di parlarne...
        - Dan: Sì, nemmeno io...
        [Ritorna la luce]
        - Serena: Ho paura...
        - Dan: Lo so... Anche io...
        - Serena: Quando usciremo da qui sarà finita?
        - Dan: Io credo che lo fosse già... c'è solo voluto un po' per capirlo... Per abituarci all'idea... Serena... Io continuo.
        - Serena: Lo so... Anch'io... Continuo ad amarti...
        Serena van der Woodsen (Blake Lively), Dan Humphrey (Penn Badgley)
        dal film "Gossip Girl" di Serie TV
        Vota la citazione: Commenta
          - Dan: Sai una cosa Blair? Mia madre ci ha abbandonati un paio di mesi fa. Ma il problema è che mio padre e mia sorella non lo vogliono accettare. Perché lei aveva detto che sarebbe stata via solo l'estate, per approfondire le sue doti artistiche. Ma l'estate è finita da un pezzo, e lei non è ancora tornata. Evidentemente non le importa di noi. Ogni volta che la vado a trovare, mi ripropongo di dirle quello che penso, guardandola dritta negli occhi. Le direi "Torna a casa subito, oppure non tornare più", qualche giorno fa ci siamo visti, era seduta a tavola, proprio di fronte a me. Così l'ho guardata negli occhi, e non sono riuscito a dire niente.
          - Blair: Perché?
          - Dan: Non lo so. Ma vorrei averlo fatto, non per cambiare le cose, ma per farle capire tutto quello che provo.
          Dan Humphrey (Penn Badgley), Blair Waldorf (Leighton Meester)
          dal film "Gossip Girl" di Serie TV
          Vota la citazione: Commenta