Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Edoardo Grimoldi
- Jocker: Sei proprio tu John Wayne? E io chi sarei?
- Hartman: Chi ha parlato? Chi cazzo ha parlato? Chi è quel lurido stronzo comunista checca pompinaro che ha firmato la sua condanna a morte? Ah, non è nessuno, eh? Sarà stata la fatina buona del cazzo, vi ammazzo a forza di ginnastica e vi faccio venire i muscoli al buco del culo che ci potrete succhiare il latte senza cannuccia.
Sergente Hartman (Lee Ermey), soldato Joker (Matthew Modine)
Vota la citazione: Commenta
    Scritta da: Edoardo Grimoldi
    Sergente Hartman: E tu che scusa hai?
    Soldato Cowboy: Signore, scusa di che, signore?
    Hartman: Le domande qui le faccio io fino a prova contraria, sono stato chiaro?
    Cowboy: Signorsì, signore.
    Hartman: Bene, grazie mille, ti dispiace se comando io per un po'?
    Cowboy: Signorno, signore.
    Hartman: Sei un po' emozionato, sei un po' nervoso?
    Cowboy: Signorsì, nervoso, signore.
    Hartman: Sono io che ti rendo nervoso?
    Cowboy: Signore?
    Hartman: Signore cosa, avevi mica intenzione di darmi dello str**zo?
    Cowboy: Signorno, signore.
    Sergente Hartman: Quanto sei alto soldato?
    Soldato Cowboy: Signore, 1 e 73 signore.
    Sergente Hartman: 1 metro e 73? Prima non facevano pile di merda così alte... cerchi anche di fregarmi qualche centimetro?! Eh... è chiaro, io dico che la parte migliore dello schizzo da cui sei nato è colata tra le chiappe di tua madre ed ha macchiato il materasso. T'hanno fatto con lo scarto! Da dove ca**o vieni comunque soldato?
    Soldato Cowboy: Signore, Texas Signore.
    Sergente Hartman: Strano io ho sempre saputo che nel Texas ci nascono solo tori e checche, soldato Cowboy. Tu l'aria del toro non ce l'hai neanche un po' e quindi il cerchio si restringe! Tu succhi i ca**i?
    Cowboy: Signorno, signore.
    Hartman: Ci soffi dentro per gonfiarli?
    Cowboy: Signorno, signore.
    Hartman: Io scommetto che tu sei uno di quegli ingrati che lo mette in c**o a qualche poveraccio senza neppure dargli la cortesia di menarglielo davanti per sdebitarsi. Ti terrò d'occhio.
    Sergente Hartman (Lee Ermey)
    Vota la citazione: Commenta
      Scritta da: Edoardo Grimoldi
      Io sono un duro però sono giusto. Qui non si fanno distinzioni razziali. Qui si rispetta gentaglia come negri, ebrei, italiani o messicani. Qui vige l'eguaglianza "non conta un cazzo nessuno". I miei ordini sono di scremare tutti quelli che non hanno le palle necessarie per servire nel mio beneamato corpo. Capito bene luridissimi vermi?
      Sergente Hartman (Lee Ermey)
      Vota la citazione: Commenta
        Scritta da: Edoardo Grimoldi
        Sergente Hartman: I tuoi genitori hanno anche figli normali?
        Soldato Palla di Lardo: Signorsì, signore.
        Sergente Hartman: Si saranno pentiti di averti fatto. Tu sei talmente brutto che sembri un capolavoro d'arte moderna. Come ti chiami sacco di lardo?
        Soldato Palla di Lardo: Signore, Leonard Lawrence, signore.
        Sergente Hartman: Lawrence? Lawrence come? D'Arabia?
        Soldato Palla di Lardo: Signorno, signore.
        Sergente Hartman: Il tuo è un nome da nobili! Tu sei di sangue reale?
        Soldato Palla di Lardo: Signorno, signore.
        Sergente Hartman: E tu li succhi i cazzi?
        Soldato Palla di Lardo: Signorno, signore.
        Sergente Hartman: Balle! Tu ti succhi una pallina da un capo all'altro del tubo per innaffiare!
        Soldato Palla di Lardo: Signorno, signore.
        Sergente Hartman: Non mi piace il nome Lawrence, solo finocchi e marinai si chiamano Lawrence. D'ora in poi tu sarai Palla di Lardo!
        Sergente Hartman: Mi trovi carino soldato Palla di Lardo, ti sembro buffo?
        Soldato Palla di Lardo: Signorno, signore.
        Sergente Hartman: Allora strappati dal grugno quel sorriso da stronzo!
        Soldato Palla di Lardo: Signorsì, signore.
        Sergente Hartman: Bene, prenditela pure comoda, tesoro!
        Soldato Palla di Lardo: Signore, ci provo, Signore!.
        Sergente Hartman: Palla di Lardo, ho deciso di darti tre secondi, esattamente tre fottuti secondi, per toglierti quel sorriso da cretino dal muso. In caso contrario ti strappo le palle dagli occhi e ti fotto il cervello!... uno... due... tre...
        Soldato Palla di Lardo: Signore, non ci riesco, signore!
        Sergente Hartman: Balle! Mettiti in ginocchio, sacco di merda!!!
        [Palla di Lardo si inginocchia]
        Strangolati da solo.
        [Palla di Lardo inizia a strangolarsi]
        Ma no, con la mia mano, brutto stronzo!
        [Palla di Lardo fà per prendere la mano del sergente]
        Non mi tirare la mano, ho detto strangolati da solo. Chinati in avanti e lasciati strangolare.
        [Palla di Lardo si fà strangolare]
        Hai finito di sorridere?
        Soldato Palla di Lardo: (Con voce strozzata) Signorsì, signore.
        Sergente Hartman: Come hai detto? Non ti sento.
        Soldato Palla di Lardo: Signorsì, signore.
        Sergente Hartman: Balle, non ti sento ancora! Urla come se le avessi davvero.
        Soldato Palla di Lardo: (Con voce roca ma distintinta)Signorsì, signore.
        Sergente Hartman: Basta così alzati in piedi.
        [Palla di Lardo si alza]
        Palla di Lardo, è meglio che metti il culo in carreggiata e inizi a cacarmi anelli con brillanti su un piatto d'argento altrimenti sarò costretto a fotterti di brutto.
        Sergente Hartman (Lee Ermey), soldato Joker (Matthew Modine)
        Vota la citazione: Commenta
          Scritta da: Edoardo Grimoldi
          Tornate in branda! Ma che ca**o di cinematografo è questo? Che vi prenda un accidente secco, che ca**o state facendo nel mio cesso? Come mai il soldato Palla di Lardo non è in branda dopo il silenzio? Come mai il soldato Palla di Lardo ha un fucile in mano? Come mai non gli hai ancora strappato le budella soldato Joker?
          Sergente Hartman (Lee Ermey)
          Vota la citazione: Commenta