I chirurghi sono dei maniaci ossessivi. Con un bisturi in mano... ti senti inarrestabile.
Non provi più paure, ne dolore. Ti senti come un gigante forte e invincibile. Ma poi esci dalla sala operatoria, è tutta quella perfezione e quell'auto controllo perdono di significato.

Perdere il controllo non piace a nessuno ma per un chirurgo... non c'è niente di peggio.
È un segno di debolezza... di non essere all'altezza.
Eppure ci sono momenti in cui proprio non riesci a farne a meno... in cui il mondo smette di girare e ti accorgi che il tuo piccolo bisturi luccicante stavolta non potrà salvarti. Per quanto ci si affanni per evitarlo, a volte si cade. E fa paura da morire.
A meno che... questo precipitare verso il fondo non diventi l'occasione per i tuoi amici di afferrarti e salvarti.
Dr. Meredith Grey (Ellen Pompeo)
intro e outro episodio 2x03
dal film "Grey's Anatomy" di Serie TV
Vota la citazione: Commenta
    È una leggenda metropolitana che i suicidi subiscano un'impennata sotto le feste. In realtà risultano che addirittura diminuiscano.
    Gli esperti sostengono che sia perché le persone sono meno inclini a farsi fuori quando sono circondate dai famigliari.
    Stranamente però è proprio la stessa vicinanza con i famigliari che si pensa sia la causa dell'effettivo aumento delle depressioni sotto le feste natalizie.
    "... si va bene... per Izzie non conta!"
    ...
    C'è un vecchio proverbio che dice che non puoi scegliere la tua famiglia. È il destino che decide per te. E anche se non ti piace, se non l'ami o se non la capisci... tu ti arrangi.
    Poi c'è la scuola di pensiero che dice che la famiglia in cui si nasce è semplicemente un punto di partenza. La famiglia ti nutre, ti veste, si prende cura di te finché non sei pronto ad andare in giro per il mondo a cercare qualcosa di tuo.
    Dr. Meredith Grey (Ellen Pompeo)
    intro e outro episodio 2x12
    dal film "Grey's Anatomy" di Serie TV
    Vota la citazione: Commenta
      Scritta da: Bimba Fox
      Nella vita ci insegnano che esistono sette peccati capitali.
      Tutti noi conosciamo i principali. Gola, Superbia, Lussuria...
      Ma un peccato di cui non si parla tanto è l'Ira, forse perché pensiamo che l'ira non sia abbastanza pericolosa e che si possa controllare.
      Quello che voglio dire è che forse sottovalutiamo l'ira. Forse potrebbe diventare molto più pericolosa di quanto pensiamo. Dopotutto, quando provoca reazioni distruttive, diventa il più grave dei sette peccati.
      ...
      Allora cos'è che rende l'ira diversa dai sette peccati capitali?
      È piuttosto semplice, se ti abbandoni a un peccato come l'invidia e la superbia ferisci solo te stesso.
      Se cedi alla lussuria o al desiderio non solo fai del male a te stesso ma probabilmente anche a qualcun altro.
      Ma l'ira... l'ira è la peggiore. È la madre di tutti i peccati.
      Non solo l'ira può portarti a superare ogni limite ma quando succede rischi di coinvolgere un mucchio di altra gente.
      Dr. Meredith Grey (Ellen Pompeo)
      intro e outro episodio 2x25
      dal film "Grey's Anatomy" di Serie TV
      Vota la citazione: Commenta
        Scritta da: Bimba Fox
        Ho una zia che ogni volta che versa qualcosa da bere a qualcuno dice "dimmi tu quando basta".
        Mia zia diceva sempre "dimmi quando basta" e noi ovviamente non lo dicevamo mai. Nessuno dice mai "basta", così resta aperta la possibilità di averne ancora. Più tequila. Più amore. Più di tutto. Di più è meglio.
        ...
        Vorrei dire una cosa a proposito del bicchiere mezzo vuoto o mezzo pieno, e del sapere quando dire basta. La linea che divide il vuoto dal pieno è un barometro dei nostri bisogni e dei nostri desideri. Decidiamo noi dov'è quella linea.
        Tutto dipende anche da cosa ci stanno versando.
        A volte ne vogliamo soltanto un sorso, altre volte non è mai abbastanza, il bicchiere è senza fondo... e vogliamo averne di più.
        Dr. Meredith Grey (Ellen Pompeo)
        intro e outro episodio 2x02
        dal film "Grey's Anatomy" di Serie TV
        Vota la citazione: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di