Questo sito contribuisce alla audience di

Post di Valerio Zesi

Nato martedì 21 gennaio 1997 a Roma (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Poesie.

Scritto da: Valerio Zesi
Una donna è quanto di più bello un uomo può avere al suo fianco, è quella spina di grano che sopravvive al raccolto di giugno, e muore con la sua terra fino a dar vita a nuove spighe che nasceranno dopo di lei. Una donna è quella sensazione di formicolio che sentiamo quando si addormenta una mano, è quel vento sul viso che senti solo ad aprile, è l'aria che si trascina tra i tuoi vestiti provocandoti caldi brividi di freddo. Una donna sa essere distruttiva come il fuoco ed essenziale come l'acqua. Una donna è una creatura così facile da comprendere che non la capiamo mai. Una donna nasce due volte, la seconda è quando da figlia diventa madre. Una donna si può descrivere con poche parole, eppure non bastano mille libri con i loro mille autori per poterla leggere e basta. Un uomo si innamora di una donna perché è caratteristica sua amare ciò che è misterioso. Una donna rende poesia anche una voce stonata. Una donna non cerca, sa trovare. Una donna è il più bel gioco della vita, perché senza fartelo capire è lei a giocare con te. Una donna sa farti sentire bello semplicemente guardandoti. Una donna sa farti tremare le gambe semplicemente sfiorandoti. Una donna sa ucciderti semplicemente lasciandoti. Una donna sa farti viaggiare solo parlandoti. Una donna è infinita come un unico granello di sabbia nel deserto, ma sa anche diventare vetro, tagliente, dura... e fragile.
Una donna la giudichiamo perché non guida come un uomo, o perché non sa bere come un uomo, ma sa fare un altro milione di cose che un uomo non ci prova nemmeno. Una donna sa tradirti fedelmente, e sa mentire con sincerità. Una donna l'aspetti per anni, ma arriva solamente quando te lo meriti. Una donna non sa perdere, e vince anche quando sbaglia. Una donna ti rincorre dandoti l'arroganza di credere di essere stato tu a rincorrere lei. Una donna sa piangere per la felicità, e sa ridere per la disperazione. Una donna sa essere bella anche con i suoi difetti. Una donna sa sedurti senza darti importanza, ma la puoi sedurre solamente facendola sentire l'unica al mondo. Un donna sa trascinarti nei suoi sogni più facilmente che sotto le lenzuola. Una donna è erotica quando ha fascino, anche se non è bella. Una donna la noti, e basta. Una donna non ha bisogno di nulla, ma non può vivere se non ha tutto. Una donna è un paesaggio da farci un dipinto, anche se non sai tenere in mano una pennello. Una donna può essere qualsiasi cosa, le basta volerlo. Una donna è una sinfonia al pianoforte, e sa essere melodica nel silenzio. Una donna sa vivere anche dopo la morte, e può morire ogni giorno della sua vita. Una donna sa volare, ma non sa cadere, ha bisogno di te. Una donna è profumo ma non sempre siamo in grado di sentirlo. Una donna è un buio che illumina. Una donna nasce donna, un uomo, uomo ci diventa. Una donna sa diventare dolce se le versi sale. Una donna, è semplicemente una donna.
Composto lunedì 1 febbraio 2016
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Valerio Zesi
    Era buio, il tempo fermo accompagnava il ritmo del respiro. Quanta malinconia nel rivivere col pensiero quel momento. Non capivo per quanto la mia mente si fosse spenta, sentivo solo una stranissima sensazione, come se per alcuni istanti mi fossi addormentato. Ero lì, in piedi di fronte a te, ma credevo che per qualche secondo, o forse per minuti, ci fosse stato un vuoto. Mi sentii svegliato, come se stessi aprendo gli occhi dopo un breve sonno. Le mie labbra dopo tanto tempo non erano più sole e la notte autunnale che ci avvolgeva sembrava una pagina di un libro che coglie le emozioni del lettore in brevi pause di sguardi. Ingenuamente mi innamorai.
    Vota il post: Commenta