Post inseriti da Silvia Nelli

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Proverbi.

Scritto da: Silvia Nelli
Vi vedo osservare la vita e i comportamenti degli altri. Puntare loro il dito contro giudicandone atteggiamenti, scelte e posizioni prese. Vi vedo predicare valori e rovistare nelle coscienze altrui. Vi fingete grandi esperti di rispetto, lealtà e correttezza dandovi arie da guerrieri fedeli e devoti al buon senso. È un sorriso ironico e sarcastico quello che nasce sul mio volto quando vedo che mentre osservate e giudicate tutto questo, vivete una vita spoglia di ogni sano concetto da voi predicato. Rovistate meno nelle vite degli altri e date un senso maggiore alle vostre e soprattutto; lasciate stare le coscienze altrui e pensate a ripulire le vostre... credetemi, ce ne sarebbe bisogno. Non so se vi siete mai guardati dentro con estrema attenzione e obiettività come amate tanto fare con gli altri, forse se lo faceste vi rendereste conto che una "coscienza" nemmeno ce l'avete.
Composto lunedì 3 aprile 2017
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Silvia Nelli
    La vita spesso ferisce dentro, lascia solchi e ferite. Costruisce sulle pareti della tua anima qualcosa di "scuro" che la rende buia e non fa più intravedere quella lucentezza che un'anima, una persona o un cuore dovrebbero avere. Poi, un giorno arriva qualcuno e con una calma ed una dolcezza infinita comincia a osservarti. Lo fa con intelligenza, senza fermarsi a ciò che sembra o a ciò che appare, ma va oltre. Sa leggere tra le righe quelle parole che in realtà tu non hai scritto, ma che solo chi ha una sensibilità fuori dal comune potrebbe scorgere. Senza che te rendi conto a quella persona tu hai riaperto la porta che varca la soglia del tuo "io". Lui, varca quella soglia ancora in modo educato, con rispetto e si guarda intorno... eccole quelle parole che tra le righe ha scorto, eccole là a segnare le pareti di un'anima meravigliosa, ma ferita, delusa e difficile da guarire. Lui si siede al centro dell'anima e con amore, pazienza e premura inizia a lavare e curare le tue ferite. Non guarda il tempo, il tempo non conta... lui vede solo l'obiettivo: riportare alla luce una donna che è molto più di ciò che mostra e lui lo sa. Sceglie di farlo perché quella donna gli procura emozioni diverse dalla solita "banalità" che ha incontrato nella vita, non rendendosi conto che nell'aiutarla a rinascere inizia ad amarla in modo smisurato e allo stesso tempo, facendolo, cura anche le sue di ferite... e rinasce con lei.
    Composto domenica 2 aprile 2017
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Silvia Nelli
      Quella sottile intesa che lega due persone. Quella che si mischia tra passione, amore ed erotismo mentale. La complicità di due occhi che si guardano, mentre davanti ad un bicchiere di buon vino raggiungono un livello di intimità nettamente superiore di quello che può raggiungere il sesso vero e proprio. Quello scambio di pensieri profondi, intimi e di quelle paure che non puoi confidare a chiunque. Quello scambio di "debolezze" che raccolte e custodite a vicenda, diventano "punti di forza".
      Composto giovedì 30 marzo 2017
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Silvia Nelli
        Ammortizzo sempre i colpi della vita. Ne faccio armi per il mio domani, armature per i miei nemici e forza per i miei passi. Non a caso mi chiamano "capa tosta"! So lottare anche quando resto sprovvista di pallottole e a mani nude su terreni aridi! So resistere, so affrontare e vincere. E anche se perdo non mi fermo... la sconfitta su di me assume l'aspetto di una "motivazione" in più per ricominciare e farcela!
        Composto venerdì 24 marzo 2017
        Vota il post: Commenta
          Scritto da: Silvia Nelli
          Vorrei avere la possibilità ogni tanto di far entrare dentro me gli altri. A volte basterebbe poco per far capire loro, cosa hanno creato, generato e sottovalutato. Mi viene da sorridere mentre li ammiro difendere il loro di dolore, spesso da loro stessi causato. Sorrido di fronte a questa forma di "ignoranza" e mi accetto ancora di più nella mia semplice umiltà. Perché l'umiltà permette di capire che le azioni hanno reazioni e conseguenze che spesso si pagano. La semplicità tramuterà il dolore in quella forza necessaria a farti capire che hai ancora milioni di strade davanti a te e che niente è andato perso per sempre... tantomeno tu.
          Composto martedì 21 marzo 2017
          Vota il post: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di