Questo sito contribuisce alla audience di

Post inseriti da Silvia Nelli

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Proverbi.

Scritto da: Silvia Nelli
Abbiamo tutti un motivo per piangere, per incazzarci, per smettere di credere e di sognare. Un motivo per mettersi in un angolo e dire: "basta! Io mi fermo qui"! Anch'io ce l'ho un motivo per tutto questo. Però, se ci pensate attentamente, questi "motivi", questi "stati d'animo" arrivano sempre da coloro che non ci hanno capito, che ci hanno ferito, che hanno preso e non dato. Questi motivi arrivano da coloro che hanno promesso e non mantenuto, ci hanno parlato di grandi valori e di grandi dolori subiti, ma mentre lo fanno infliggono le stesse cose a chi incontrano e non provano il minimo rimorso. Queste persone, queste storie, tutto questo non merita il nostro "rinunciare"! Siate più forti, di chi con la cattiveria ha provato a rendervi deboli!
Composto lunedì 12 ottobre 2015
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Silvia Nelli
    Guardali, tutti in fila in modo ipocrita. In attesa del loro momento di gloria. Impegnati a fingere di essere quello che non sono pur di arrivare prima degli altri. Presi dalla smania di prevaricare su coloro che detestano solo con lo scopo di distruggerlo. Impregnati di finto buonismo, di un'atroce vittimismo e un assordante falsità. Guardali, saranno i tuoi rivali, quelli che purtroppo, fin troppo spesso arriveranno prima di te. Si sa, in questo mondo vanno avanti i falsi, i cattivi e gli opportunisti. Saper leccare il culo è quasi un obbligo ormai per avanzare, esattamente come usare debolezze, errori e sfoghi altrui per fare centro! A noi che ancora ci differenziamo da questa parte oscura di mondo dico: fregatevene! Anche se secondi, prima o poi al traguardo arriverete e fidatevi, chi prima di voi lo ha raggiunto sarà già decaduto sotto il peso della sua falsità, perché la vita prima o poi restituisce tutto e a tutti!
    Composto domenica 11 ottobre 2015
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Silvia Nelli
      Mi fermo qui, tra una lacrima e un sorriso. Mi fermo e assaporo il lento battito che si assesta dopo giorni di incertezza, delusione e rabbia. Respiro, finalmente respiro e non sento la fatica di fingere che sia tutto a posto. Mi fermo qui e mi ascolto, dentro i miei pregi e dentro i miei difetti e scopro una me un po' nuova e un po' diversa. Mi fermo qui perché anche la rinascita ha il suo sapore, un sapore che non puoi dimenticare. Adesso mi guardo e lo so. Sono diversa, non sono mai stata perfetta, ma adesso ho qualcosa in più lo sento nell'anima. Incredibile, come i dolori e le ferite lascino in te insegnamenti certi e netti. La voce dell'esperienza non si ferma mai, se non per chi è già certo di conoscere tutto e di essere sempre nel giusto.
      Composto venerdì 9 ottobre 2015
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Silvia Nelli
        Arriva un momento in cui ti guardi e ti ascolti. Un momento in cui qualcosa dentro te crolla come un castello di sabbia sul pavimento. Crolla senza procurare dolore, ma lascia un senso di liberazione. È il momento in cui ti accorgi di aver dato troppo a chi niente meritava. In cui capisci che erano gli altri ad aver ragione nel dirtelo. Il momento in cui ti dici: "ma cosa sto facendo"? Un senso di liberazione che ti fa provare uno strano senso di schifo, ma non per quella persona, ma per te stesso. Si, ti fai schifo, per aver creduto, ascoltato e dato tempo a una persona che l'unica cosa che conosce è la via della menzogna, della falsità e dell'egoismo. Poco conta il tempo perso, quello che conta è averlo capito. Quello che conta è che qualsiasi cosa possano pensare di te queste persone, avrai sempre in mano un motivo per farli sentire peggiori di te e quel motivo sono stati proprio loro ad avertelo concesso.
        Composto venerdì 9 ottobre 2015
        Vota il post: Commenta
          Scritto da: Silvia Nelli
          Quello che tu sei sarà svariate cose agli occhi del mondo. Per una parte di esso sarai come il sole, sarai qualcosa di cui non si può fare a meno e quella persona su cui contare. Sarai il bene incondizionato di alcuni e quello mancato di altri. Sarai la tempesta nel cuore di quelli che ti hanno solo sognato e sarai la concretezza e la certezza di chi ha saputo capirti e sostenerti. Non sai donarti a chiunque e non sai camminare su strade che non senti tue. Per questo spesso tenteranno di fermare il tuo cammino, di ostruire la tua strada, ma tu saprai andare avanti. Sarai rabbia e odio per quella parte di mondo i cui ideali e valori non coincidono con i tuoi. In qualunque caso se quello che sei ti piace, giusto o sbagliato rimani te stesso. Chi ti capirà resterà anche se sei diverso, in caso contrario non restare ferita da quelle spalle che vedrai voltarsi per allontanarsi, dalle porte che ti chiuderanno in faccia. Nemmeno per un secondo devi pensare che cambiare sia la soluzione giusta per evitare tutto questo.
          Composto giovedì 8 ottobre 2015
          Vota il post: Commenta