Questo sito contribuisce alla audience di

Post inseriti da Raffaella Frese

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritto da: Raffaella Frese
Molti di voi mi diranno, sì... ma sei troppo credulona e facilona, nel senso di ottimismo. Molte tempeste non si placano, ribadirete, molti dolori non si superano, urlerete. Non sono d'accordo con voi, vi rispondo subito. Certo che molte tempeste si placano, dovete solo imparare a sfidare le onde cavalcandole, combattendo a denti stretti, solo così supererete anche il dolore delle perdite. Il dolore non è altro che un sentimento, un'esperienza negativa che provoca malessere, sofferenza, ma che con l'ottimismo possiamo modificare, "alterare" eliminare. Mi direte, la perdita di un figlio, di un marito, di un padre, una madre come si supera? Vi rispondo subito, anch'io come molti di voi ho perso una persona cara e quindi fin quando continuerete ad amarlo, la sua presenza vi farà sempre compagnia. Qualche volta sentirete la sua mancanza, sentendo una fitta al petto, non lo metto in dubbio, ma fin quando lo porterete nel cuore nessuna distanza potrà separarvi, e nessun dolore potrà annientarvi. La morte non può sconfiggere l'amore, ma l'ottimismo può sconfiggere il dolore.
Composto domenica 16 ottobre 2005
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Raffaella Frese
    Ricucirò tutti i pezzi, rassetterò gli strati della mia delusione. Riaprirò le finestre del mio coraggio, respirerò di nuovo l'aria fresca della mia speranza. Stringerò i pugni e come sempre ripartirò con nuova forza da dove rattristata mi ero fermata, inerme e senza forze. Darò nuovo inizio alle mie semplici parole e ai miei sogni. Urlerò alla vita, che ci sono anch'io. Non mi arrenderò come non mi sono mai arresa, raccoglierò la mia anima che combattente oramai è a brandelli, e come tutte le donne che sanno ricominciare, sorriderò mentre le mie braccia respingeranno il peso dell'egoismo. Combatterò, ricomincerò per prendere in mano il mio futuro.
    Composto venerdì 17 settembre 2004
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Raffaella Frese
      Ci sono luoghi dove abbiamo lasciato il cuore, altri le nostre riflessioni e indecisioni. Ci sono luoghi, dove la nostra avventura chiamata vita, ha donato il primo sguardo all'orizzonte, scoprendo che se non ci si perde prima, dopo non ci si può ritrovare. Ci sono luoghi dove la coincidenza si chiama "fato". Dove la tela dell'esistenza, prende la forma con le emozioni dell'anima. Dove le stesse emozioni, si chiamano "coraggio" e temerarie e combattenti, si tengono a galla in questo mare in tempesta, che non riesce a placarsi. Ci sono luoghi, dove solo se credi nel domani, il domani crederà in te.!
      Composto martedì 17 luglio 2007
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Raffaella Frese
        Molte volte interpretiamo il tempo come qualcosa d'infinito. Lo è, certo che lo è! Ma passa e per la nostra vita diviene solo mancanza, mancanza di quello che avremmo potuto fare e non lo abbiamo fatto. Mancanza di coraggio. Ecco quello che diviene. Mancanza, rancori... si perde il valore di ciò che sono le cose importanti, importanti davvero. Si pensa troppo superficialmente, quello che non facciamo oggi, domani non lo potremo fare, passerà quel treno e noi sui binari dell'incertezza lo guarderemo allontanarsi. La vita passa, e le storie irrisolte restano, restano incise in ciò che siamo con le incomprensioni che logorano dentro.
        Composto domenica 18 luglio 2004
        Vota il post: Commenta
          Scritto da: Raffaella Frese
          In tutto ci ho messo sempre il cuore, anche quando lo fanno trafitto pugnalandolo alle spalle. Sempre, anche nelle scelte che ho fatto con coerenza e determinazione. Ci ho messo il cuore, quando ho amato ed in cambio ho ricevuto indifferenza e noncuranza. Ci ho messo il cuore sempre e purtroppo solo con tempo acquisisci la consapevolezza che non tutti apprezzano ciò che dai spontaneamente, umilmente. Ed impari che il cuore può ammalarsi, che vale più la tua dignità di qualunque altra cosa.
          Composto sabato 16 aprile 2005
          Vota il post: Commenta