Questo sito contribuisce alla audience di

Post inseriti da Fabio Privitera

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritto da: Fabio Privitera
Ho voglia di un temporale, lo ammetto. Uno di quelli che durano almeno un'ora durante il quale dal cielo sembra cadere giù il mondo intero e costringe a stare a casa, sotto le coperte nell'attesa che scampi e il sole tiri giù di colpo la zip delle nubi per far accendere di splendore tutte le cose, un attimo prima grigie. Lo vorrei... così come ti vorrei.
Composto domenica 6 dicembre 2015
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Fabio Privitera
    Alle volte ci si chiede "come si diventa sconosciuti dopo aver condiviso tanto?". Non lo si diventa, lo si è sempre stati ed è quando ci si conosce, invece, o si conoscono quelle sfumature che non rendono più il rapporto complementare, che le storie finiscono o si trasformano. È proprio condividendo spazi, tempi ed emozioni che noi ci possiamo unire o dividere. Va così, fa soffrire sul momento, sembra un fallimento, ma il fallimento è quando ti ostini a colpevolizzare te o l'altro e non compi un passo in più constatando che, tutto sommato, l'esperienza ti è servita e senza di essa sapresti molto meno di te. No, non è una magra consolazione ma qualcosa che ti riempie che ti allarga la vista verso qualcosa di nuovo, che ti spinge verso un livello più prossimo a ciò che potrà renderti pienamente felice: un vero amore verso di te, verso ciò che conosci e ti appassiona di te e non più verso un immagine, qualcosa che hai deciso di raccontarti ma che non corrisponde a ciò che sei. E allora sì, sarai anche in grado di conoscere gli altri e riconoscere in mezzo agli altri qualcuno con cui restare.
    Composto domenica 6 dicembre 2015
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Fabio Privitera
      Il tempo non cura dai ricordi, gli deposita sopra giusto un po' di polvere, cosicché il cuore ne percepisce sempre meno i contorni e il significato mentre il peso invece cresce. È l'amore che cura, scioglie il cuore dai ricordi così che essi, diventati liberi, possono prendere il volo alleggerendo anche noi.
      Composto domenica 6 dicembre 2015
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Fabio Privitera
        L'arroganza è di chi si pronuncia in giudizi e opinioni nonostante non abbia né le conoscenze né abbia saputo trarre dalle proprie esperienze una comprensione più profonda di se stesso e del mondo. Rimanendo sulla superficie di ciò che gli accade, generalizzando e associando a cause esterne e quindi agli altri le proprie intolleranze, imponendo agli altri il proprio punto di vista e non accettando l'altrui, resta in balia della propria ignoranza, di un mondo piccolo che solo per lui ha l'apparenza di un castello.
        Composto venerdì 4 dicembre 2015
        Vota il post: Commenta
          Scritto da: Fabio Privitera
          Il mondo è dei furbi, si dice, ma la felicità no. La felicità è di chi sopporta senza abbattersi, di chi gioca bene le proprie carte, senza imbrogliare, ottenendo quanto desidera e sperando di avere presto un'altra mano vincente per proseguire verso nuovi propositi.
          La felicità è un bagliore ed esiste per ricordarci che esiste altro oltre l'oscurità e la si può incontrare anche nel quotidiano, in un gesto d'altruismo inaspettato o in un tramonto che chiude una giornata tormentata in casa o in ufficio. La felicità è così, non va cercata, accade come tante altre cose se l'animo è predisposto a gustarne l'effimerità.
          Non essere triste, il peggio spesso passa altre volte ci vuole un po' di più. Stringi i denti più che puoi, coltiva i tuoi sogni, sì anche quelli più segreti, e qualcosa di miracoloso avverrà. Sta già avvenendo e semplicemente ci stiamo muovendo per vederne presto la luce.
          Composto giovedì 19 novembre 2015
          Vota il post: Commenta