Post di Raffaella Frese

Poetessa e scrittrice, nato domenica 27 febbraio 1977 a Basilea (Svizzera)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritto da: Raffaella Frese
Detrai quando il buio della vita vuole raggiungerti. Non è il buio della sera a far paura, ma quello dell'esistenza dove covano tanti mostri mitologici. I peggiori mostri molte volte ci camminano a fianco, ci sorridono mentre girando le spalle e ci deridono. Questi sono i peggiori. La cattiveria, la presunzione, il credersi migliori di altri li ciba alzandoli su un piedistallo instabile che al primo soffio li fa cadere.
Raffaella Frese
Composto sabato 16 settembre 2006
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Raffaella Frese
    Ho imparato ad aspettare e lasciare spazio adeguato agli eventi. Ho imparato che il tempo modifica, fortifica l'andatura della vita. Bisogna solo essere pazienti, coerenti, coraggiosi e speranzosi. A nulla porta tribolare, se poi le nostre decisioni cambiano come i giorni di marzo, sereno o nuvoloso, piovoso o soleggiato. La serenità è importante, quindi aspetta e sappi aspettare, perché nulla è di più variabile di noi stessi e del mutamento della vita. Si paziente e vivi ciò che hai da vivere oggi. Domani lo stesso tempo, introdurrà l'andamento della stabilità dove istituire nuove piattaforme chiamate certezze.
    Raffaella Frese
    Composto giovedì 5 luglio 2007
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Raffaella Frese
      Scegli il meglio per te e dalle lezioni imparate dalla vita continua a sognare a lottare ma sopratutto continua a vivere, traendo dagli errori la forza per andare avanti. Scegli di essere te stesso non il clone di qualcun altro. Non modificare ciò che la vita ha plasmato su di te, sei tu. Migliora ciò che in te non ti soddisfa, migliora per te stesso non per piacere agli altri. Non cambiare, accettati, accetta che molte volte noi siamo il limite di noi stessi e a nulla serve modificare i cambiamenti; se poi quei cambiamenti sono portatori di freni e di rinunce, di perdite e di mancanze. Si sempre te stesso, sappi che in qualunque modo sarai, in qualunque modo agirai gli altri avranno sempre da ridire, su ciò che fai, come lo fai e perché lo fai. Quindi, scegli a prescindere del giudizio altrui, scegli per ciò che provi dentro e padroneggia con la tua anima accettandoti, migliorando la dove le basi non siano solide; ma solo per te stesso.
      Raffaella Frese
      Composto domenica 16 ottobre 2005
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Raffaella Frese
        Un giorno chiusi involontariamente il cassetto dei sogni. Sbadatamente mi affacciai ad una realtà che faceva troppo rumore, colma di nebbia, di pioggia, dove bufere violente non davano tregua alla mia ragione, scompigliavano ciò che fino ad ora; errante proteggevo nel cuore meticolosamente. E, quella speranza custodita gelosamente senza sogni, non aveva nessuna parvenza di vita. Allora mi fermai a riflettere. Capii che quel cassetto doveva essere riaperto di nuovo, perché senza sogni non siamo vita e senza vita non siamo niente.
        Raffaella Frese
        Composto venerdì 3 giugno 2005
        Vota il post: Commenta
          Scritto da: Raffaella Frese
          C'è chi giudica la falsità altrui, quando la sua è all'apice della carriera. C'è chi critica le scelte altrui; quando le sue le ha già sbagliate. C'è chi, il nero della sua esistenza lo vorrebbe espandere a chi d'istinto sogna e vede un futuro luminoso e meraviglioso. C'è chi non si accontenta di rovinare solo sé stesso, ma gode nel raccogliere letame per riversarlo su chi è migliore di lui, su chi è colmo di speranza e di vita, su chi ha fatto della sua anima un incanto di umiltà. C'è chi invidia a prescindere da tutto, forse perché il suo troppo è divenuto niente, perché è minacciato dalla grandezza della semplicità, perché più si ha e meno si apprezza, o soltanto perché c'è chi da ciò trae autostima e cresce d'intelletto.! Sii di un intelletto mediocre come lo è l'esistenza di chi ha fatto la sua ragione di vita il criticare.
          Raffaella Frese
          Composto giovedì 19 giugno 2003
          Vota il post: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di