Questo sito contribuisce alla audience di

Post di Raffaella Frese

Poetessa e scrittrice, nato domenica 27 febbraio 1977 a Basilea (Svizzera)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritto da: Raffaella Frese
Si tirano le somme e i giorni diventano foglie portata via dal vento. Troppo in fretta passa tutto. Troppo rapidamente si girano le pagine della vita. Le parole diventano sabbia che scivolano giù frettolosamente nella clessidra della vita, e l'opportunità di imparare dai propri errori si dilegua nella nebbia della superficialità e dell'incoerenza. I silenzi acquistano campo su cui impiantare le proprie radici. Troppo in fretta passa tutto, solo il dolore della nostra esperienza resta, resta non solo nei nostri ricordi, resta ramificato in ciò che siamo, donandoci saggezza e consapevolezza di vita, donandoci valori importanti che sanno dare voce alla tenerezza che abbiamo nel cuore.
Composto giovedì 6 dicembre 2001
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Raffaella Frese
    C'è una magnifica citazione di Plutarco che dice: "Dio è la speranza del forte, e non la scusa del vile". Sono d'accordissimo con ciò che afferma, poiché nella speranza c'è Dio e in Dio c'è la speranza che illumina il cammino. Quella forza interiore che solo i temerari e i coraggiosi riescono a vedere e a darle la giusta importanza per andare avanti e non arrendersi al vile pessimismo del vuoto che ci circonda.
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Raffaella Frese
      A che serve ricordare un passato che puntualmente ci fa soffrire? A che serve rivangare luoghi, cose avvenimenti se poi la realtà non cambia? A che serve girarsi indietro continuamente e perdersi ciò che dinanzi si erge e ci illumina il cammino? A che serve essere presente in un altro tempo, se la tua vita è ora è qui? A che serve sognare ciò che è stato e non vivere ciò che dev'essere? A nulla! A nulla serve. Il passato è passato, bisogna voltare pagina senza cancellare nulla di ciò che è stato, bisogna rincominciare a scrivere una nuova semplice trama, dove la vita conduce per mano la serenità, lasciando che l'anima metta un punto al vecchio capitolo e il cuore si avvii in una nuova e straordinaria avventura, sulle rotaia di un nuovo binario chiamato oggi.
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Raffaella Frese
        L'unica realtà che apprezzo si chiama sincerità! So che viaggia contro corrente in questo vortice di superiorità di egoismo e di finto buonismo. Ma so anche che, è l'unica luce di originalità che intagliata negli anni rende immortale l'ultimo barlume di speranza che brucia senza incenerire. Ci vantiamo di essere forti, temerari, coraggiosi ma l'unico vanto che dovremmo elargire è essere sinceri davvero, perché anche se la sincerità ti colpisce duramente "atterrandoti", allo stesso modo che ti ha messo a terra riesce a farti risalire dalla china e a farti aprire gli occhi, donandoti consapevolezza e maggiore stima di te, per ciò che dev'essere, per ciò che è stato. Mentre, una infame bugia ti accarezza, ti elogia mentre nell'abbracciarti ha già impugnato il pugnale per ucciderti.
        Composto martedì 18 novembre 2003
        Vota il post: Commenta
          Scritto da: Raffaella Frese
          Sono goccia che scivola e si posa sulla rugiada della vita. Sono vita che splende nel bagliore del mattino. Sono semplice attimo che sgorga dal ruscello dell'esistenza. Sono ferita che rimargina, sono luce che insegue sogni irraggiungibili. Ma a volte anche su di me cala il velo, quel gelo freddo che imperturbabile insidia e il mio piccolo ruscello di speranza. E, ahimè, tristemente qualche volta s'interrompe brutalmente per poi riaprire copiosamente di nuovo un varco sul letto della mia esistenza, e prendere nuovamente il corso e il suo andare. Ma ci vuole forza, tanta, per saltare la corda, per spezzare le catene, per divincolarci e liberarci dalle negatività e dal pessimismo del mondo. Sono acqua semplice che scorre, acqua che si fa strada lungo il deserto della vita, perché quando c'è un orizzonte da scalare, un sogno da stringere, una meta da raggiungere, ogni luogo, ogni dove ha un ruscello che può divenire strada.
          Composto domenica 18 marzo 2007
          Vota il post: Commenta