Questo sito contribuisce alla audience di

Diario


Innamoratevi delle donne che amano vestirsi sempre con una mantella che le avvolga. Esse amano due cose: leggere e il caldo. Si siedono in un angolo del divano di fronte ad un camino, con le gambe piegate e, invece di accendere la tv, aprono un libro, forse d'amore o di poesia o di letteratura o storia o... forse useranno anche una copertina e una tazza di tè. A noi non resta che appoggiare la testa sulle loro gambe e lasciarci travolgere dalla loro bellezza. Oh Dio, quanto sono eccitanti! L'Unesco dovrebbe riconoscerle come patrimonio dell'umanità. Dovrebbero essere l'ottava meraviglia del mondo. Per me... già lo sono.
Composto martedì 13 dicembre 2016
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Patrizia Luzi
    Quante volte ho fatto del bene alle persone in slanci di benevolenza, senza pretendere nulla in cambio, anche se poi mi hanno abbandonato o ignorato. Ognuno è giudice di se stesso, posso solo dire che faccio sempre tutto con il cuore e per chi ha deciso di voltare pagina con me, se dovesse tornare, stavolta sarò io a girare la faccia dall'altra parte.
    Composto mercoledì 14 dicembre 2016
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Raffaella Frese
      Ma che cazzata; a Natale puoi amare di più, cosa vuol dire, perché tutti gli atri giorni che restano non puoi farlo? Se hai amore nel cuore lo esprimi e lo dimostri tutto l'anno. Sei amorevole, confortante, altruista, umile e generoso sempre. Non solo a Natale. L'amore si dona sempre, sempre e sempre. La beneficenza d'amore si regala tutto l'anno, ecco allora che sei una bella persona. Per il resto è solo una festa, che tra regali e finto buonismo si festeggia.
      Composto venerdì 4 giugno 2004
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Silvia Nelli
        Siete tutti così convinti di essere nel giusto, di muovere passi veri e pieni di personalità che riuscite a stupirmi ogni volta. Io invece non sono convinta di niente e tanto meno metterei una mano sul fuoco per quelli come voi. La "pienezza" della vostra convinzione mi fa amare ancora di più quella strana qualità di cui siete privi; ossia mettermi in discussione e farmi ogni tanto un sano esame di coscienza. Osservo i vostri volti convinti e fieri di ciò che siete e sorrido mentre noto i vostri piedi sprofondare nel fango che avete seminato.
        Vota il post: Commenta