Questo sito contribuisce alla audience di

Diario


Scritto da: Rosita Matera
Le emozioni, piccole o grandi che siano, non si misurano mai in parole, né in gesti, né in impressioni approssimative, né in discorsi, che seppur ben elaborati, non renderebbero l'idea di ciò che proviamo sottopelle. Le nostre emozioni sono antenne con cui captiamo quello che ci circonda e che accade dentro di noi; nascono da quella parte ancestrale che si trova oltre la montagna della razionalità, ma ciò che le rende straordinariamente affascinanti è che ognuno di noi le percepisce in modo del tutto personale, cosa che ci rende davvero unici. Sono come le onde del mare che non sai mai da dove provengano, dove finiscano, dove ti condurranno, sai solo che frizzano come bollicine in un tramestio tra incanto e vigore, riempiendo il nostro cuore fino a farci sentire ubriachi di vita.
Vota il post: Commenta