Questo sito contribuisce alla audience di

Diario


Scritto da: Silvia Nelli
Ma no, non è vero che chi diventa più diffidente, rigido e si chiude un poco non ha più sogni. Io ho smesso di fidarmi di tutti, mi sono dedicata a me stessa e a quei pochi che amo, ma di sogni ne ho ancora. Forse non li manifesto più apertamente come prima, non li confido più con la mia voce, ma quella luce che ho negli occhi parla chiaro. E forse è meglio così perché quella luce solo chi ci tiene a me, mi ama e vuole proteggermi può notarla e capire cosa sogno... Al resto del mondo è un bene che non arrivi. I sogni sono difficili da realizzare perché sono poche le persone che ti darebbero una mano per raggiungerli e troppe quelle che si dannerebbero per distruggerteli.
Composto venerdì 18 novembre 2016
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Cetty Cannatella
    Detesto le mie lacrime disobbedienti escono senza permesso... mi fanno male, mostrando ad altri il mio dolore. Vorrei tenerle prigioniere, dentro l'anima e il cuore... ma loro niente! Escono prepotentemente... e mi arrabbio con me stessa, ma non posso farci niente. Il mio pianto, è la mia sensibilità buttata in pasto alla gente.
    Composto venerdì 18 novembre 2016
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Cetty Cannatella
      Ogni bimbo che incontro so che è un nuovo libro di vita. Vorrei che tutti fossero favole, ma come ogni cosa non tutto brilla e luccica ho visto bambini felici e sereni, magari anche un poco viziati. Poi ho visto dei bimbi lasciati soli a giocare in un angolo in attesa che la mamma torni. Bimbi in un letto di ospedale, dove le malattie non dovrebbero mai toccare il corpo di un bambino. Ho visto bimbi piangere per la fame, per la paura delle bombe, per la terra che trema. Ho visto e vedo, svegliati uomo! Lascia le armi e zappa la terra. Passa dagli ospedali e con un palloncino dona un sorriso al bimbo che soffre. Dividi il tuo cibo con chi no ne ha. Scava e togli i detriti là dove la terra ha tremato, li ci può essere un bimbo che ha bisogno d'aiuto. Il futuro può avere nuova luce solo se i bimbi saranno felici.
      Composto venerdì 18 novembre 2016
      Vota il post: Commenta