Questo sito contribuisce alla audience di

Diario


Scritto da: Cetty Cannatella
Diffidate delle persone perfette. La vita è fatta di sbagli e ferite. Amo i miei sbagli lecco le mie ferite e non giudico. Faccio tesoro di ogni cosa... poi mi guardo da chi non ha capito niente, da chi la vita l'ha avuta facile e so"che non capiranno mai... e allora tiro dritto per la mia strada... orgogliosa anche delle mie cicatrici. Quelle mi ricordano chi sono e perché. Quelle che mi hanno insegnato che ogni cosa la devi conquistare e mai pretendere. Che guardare e giudicare gli altri non fa crescere... introspezione e umiltà toccano infiniti orizzonti dove gli altri vedono solo confini.
Composto sabato 19 novembre 2016
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Ilaria Daolio
    Ogni giornata arriva alla fine. Ci sono giornate che non vorresti finissero mai, sono quelle in cui la realtà ti è piaciuta più dei sogni, dove desideri e destino ti hanno iniettato nelle vene alte dosi di serotonina, drogata di emozioni e sensazioni, l'anima strafatta di adrenalina e hai quasi paura ad addormentarti dal terrore che svanisca.
    Vota il post: Commenta
      Vieni in me, spirito di vita, giungi nel mondo triste e desolato; consola gli occhi che più lacrime non hanno, diffondi amore e sazia i cuori di chi non crede nel tuo preziosissimo sangue, versato in amor e grazia per noi: ciechi ed afflitti, ingrati ed inetti, presi da troppe ed inutili incertezze, da passioni sfrenate, da ben nota materialità. Beato l'uomo che soffermerà lo sguardo sul tuo volto luminoso ed infinitamente prezioso, beato chi vivrà di te, cibandosi del tuo affetto paterno, del tuo bene fraterno, perché solo tu sai essere buono come un padre, più di un padre. Amico generoso, fratello premuroso, unica essenza divina, fonte di gioia per noi, (fragili figli di un mondo egoista, prepotente e privo di solidarietà), conduci l'uomo alla vita eterna, accendendo in lui quella luce che ognuno di noi vorrebbe ricercare nell'oscurità, inconsapevole d'un semplice, importante particolare: senza la tua "chiarità", nessun uomo giungerà mai alla verità.
      Composto domenica 16 novembre 2014
      Vota il post: Commenta