Questo sito contribuisce alla audience di

Diario


Nella vita s'impara a dribblare gli ostacoli, s'impara seppur sbagliando a prendere decisioni. S'impara che i cambiamenti talvolta vanno fatti. S'impara che le occasioni si devono prendere al volo. S'impara a lottare per sopravvivere. S'impara che con le lamentele non si prende nessuna strada, bisogna solo rimboccarsi le maniche. S'impara che a tirare i remi in barca te ne stai li a vegetare. S'impara che l'esperienza arriva piano piano quando ormai sei anziano e nessuno ti ascolta più s'impara che da anziano devi startene zitto e buono, ti preoccupi di non importunare nessuno, tanto meno i figli, perché non hanno tempo per te. Tu li hai cresciuti, tu li hai seguiti, tu li hai amati più della tua stessa vita ma loro sono giovani e devono vivere la vita. E tu che fai, impari a tenerti tutto dentro e a morire piano piano. Questa è pura realtà, triste ma è la realtà...
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Chiara Trabalza
    Ho sempre pensato che l'amore fosse solo una questione di cuore. Poi con te ho scoperto che è molto di più. Non ti ho amato solo con il cuore. Tu mi sei entrato sotto la pelle, mi sei penetrato nelle ossa, sei rimasto incastrato tra le mie ciglia. Sei sulle mie labbra quando sorrido, sei in ogni mia lacrima e in ogni mio respiro. Hai messo le radici dentro di me, nelle mie profondità, là dove nemmeno io credevo fosse possibile arrivare.
    Composto giovedì 24 marzo 2016
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Chiara Trabalza
      Qualche volta mi sento incompresa, sola, inadeguata. Come se non esistesse nessun posto al mondo adatto a una come me. Grido eppure mi sembra che nessuno mi ascolti, nessuno si fermi. È come se fossi sotto una campana di vetro. Mi sento invisibile. Forse è perché sono troppo emotiva, profondamente sensibile, tremendamente innamorata. Io nelle cose mi ci butto a capofitto senza risparmiarmi, anche a costo di farmi male. Io sento tutto, io sento troppo. E amo. Amo tanto, amo troppo. Forse è per questo che basta un niente per ferirmi. Ho imparato a dire "non fa niente" per nascondere la delusione. Ho imparato a sorridere per nascondere le lacrime. Ho imparato a dire "tutto passa" anche quando invece non passa affatto.
      Composto sabato 21 maggio 2016
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Rocco Fierro
        La felicità di vivere con una persona, che si ama, sta nella vita giornaliera. Sono quelle cose dal valore assoluto. I figli le soddisfazioni che ci danno. I nipoti i sacrifici superati, l'invecchiare insieme in continua armonia e la consapevolezza di avere una persona importante su cui poter contare in qualsiasi momento. E se Dio mi dà la fortuna di lasciare questo mondo prima di mia moglie, con un pizzico di egoismo potrò dire che ho avuto una vita felice fino alla fine.
        Composto martedì 22 novembre 2016
        Vota il post: Commenta
          Scritto da: Silvia Nelli
          Non siete stanchi di restare in "stand by", di aspettare chi a malapena si ricorda che esistete!? Non siete stanchi di ascoltare fragranti lezioni di vita da chi non ha ancora capito come gestire la propria!? Non siete stanchi di briciole, ossessioni, falsità, cattiveria e finti buoni!? Io si... e tanto! Per questo da lungo tempo non ho più giustificazioni per nessuno, ho terminato le seconde possibilità e soprattutto ho terminato la voglia di tapparmi gli occhi e azzittirmi l'intelligenza per credere ancora all'ennesima balla! Sveglia! Che tanto alla prima fermata anche se ripartite prima o poi con "le doppie facce" in stazione vi arenate... date retta a me; lasciatele per la via e cambiate strada!
          Composto mercoledì 23 novembre 2016
          Vota il post: Commenta