Questo sito contribuisce alla audience di

Mi sveglio, apro gli occhi e guardo intorno a me, lo vedo. Un anno fa ero qui, esattamente dove sono adesso, il tempo ti lava la pelle e scivola a terra portandosi dietro di sé quei frammenti morti della tua anima che giacciono sulla superficie del tuo corpo oramai cicatrizzato, formando così quelle pozzanghere salate di ricordi dove ti vedi ma non ti riconosci, tanto che sei martoriato da quei tagli della vita, pozze piene di sale nel quale tu cammini e ti bagni i piedi stanchi di camminare sulla terra rocciosa, sentendo così quel dolore che ti fa sentire maledettamente vivo ogni secondo della tua esistenza. Ne siamo inumiditi da ogni dove come sotto un acquazzone tropicale che tutti i giorni si abbatte su di noi. Come si può dire che il tempo non esiste? Scorre inesorabilmente sopra di noi.
Vota il post: Commenta
    Abbiamo bisogno dei sogni. Abbiamo bisogno della realtà. Abbiamo bisogno anche del caos, quel caos di quando sogni e realtà si fondono insieme. Abbiamo bisogno di questo miracolo. Sì, si chiama così quando qualcosa esce dai tuoi sogni lottando contro le leggi dell'universo per invadere la tua realtà. Sappi che quel qualcosa sta facendo di tutto per raggiungerti, per te.
    Vota il post: Commenta
      Vi sono tutte le certezze nel mondo per una vita felice, tutto torna. La luna raggiunge il suo massimo splendore, lentamente svanisce ma poi torna piano piano. I fiori rinascono aspettando il momento giusto per profumare le giornate. Il sole ci scalda sempre anche quando non lo vediamo, svolta l'orizzonte ma torna, sempre. Le nuvole passano, vanno su e giù si fanno sentire e scappano, ma poi ripassano. Le rondini, le api, le farfalle, gli orsi ritornano sempre per ricordarci che ci sono anche loro e che non siamo soli su questo pianeta. L'acqua scompare sotto terra per ritornare dal cielo a dire che le leggi dell'universo si possono sconfiggere. Tu no, tu non ritornerai e con te non ritornerà l'amore. Basta questa singola certezza per far sì che il resto dell'universo non conti più, che non riesca a farmi felice, perché torna tutto, tranne te.
      Vota il post: Commenta