Questo sito contribuisce alla audience di

Post di Mirella Merino

Questo autore lo trovi anche in Poesie.

Scritto da: Mirella Merino
È davvero sbagliato dire quel che si pensa in un mondo fatto d'imposizioni e di limiti, nonostante l'apparente idea di democrazia? È davvero sbagliato sognare in un bacio e pensare che anche quello sia amore? È davvero sbagliato amare, anche se fisicamente non si può stare insieme, perché a volte nel passato ho fatto scelte non conformi a chi ero davvero? È davvero sbagliato ascoltare il mio cuore vibrare, quando mi conduce a punti completamente opposti da quelli che invece vorrebbe seguire la mia mente? È davvero sbagliato credere che esista un tesoro nascosto alla fine di un arcobaleno o al mondo della magia, come quando ero bambina? È davvero sbagliato donare una carezza, un sorriso, un abbraccio, una parola gentile a chi soffre per un qualsiasi motivo? È davvero sbagliato emozionarmi, quando alzo lo sguardo al cielo, perché mi sento persa su questa terra e trovo una stella luminosa che m'indica un nuovo percorso? È davvero sbagliato correre nei verdi prati e sentire la vita parlarmi attraverso i fiori, i profumi e tutto ciò che in essi vive? È davvero sbagliato liberarmi delle scarpe per andare a correre piedi nudi sulla spiaggia e seguire il richiamo del mare, al fine di farmi abbracciare dalle sue profondi acque? È davvero sbagliato gridare nel vento per ascoltare la mia vera voce? È davvero sbagliato lasciarmi baciare dal sole e accarezzarmi dalla luna? È davvero sbagliato dire grazie, prego, scusami e perdonami, quando so di aver a volte ferito chi forse in quel momento, cercava solo di aiutarmi e non l'ho compreso? È davvero sbagliato avere dei valori, come gli antichi guerrieri di un tempo, solo perché chi mi circonda si accontenta della superficialità del tutto e non crede che il vero valore è nascosto nelle profondità della personalità? È davvero sbagliato pensare tutto questo? Rispondimi, te ne prego. È davvero sbagliato amare gli altri come amo me? Io, credo di no e sai perché? Perché se penso che niente di tutto questo sia sbagliato, allora non lo è. Tu, potrai pensarla diversamente, ma io continuerò a credere in tutto questo, rispettando la tua e la mia libertà e prendendomi cura di me e di te nell'unico modo possibile: lasciarti e lasciarmi libero di essere. Niente è mai sbagliato, quando sei consapevole di sapere chi sei e che stai vivendo adesso. Non ieri, non domani, semplicemente vivere adesso!
Vota il post: Commenta