Questo sito contribuisce alla audience di

Scritto da: manu1976
Se le mie mani potessero sfiorare il tuo corpo, ti cingerei a me con impeto e guardandomi negli occhi. Scorgeresti il mio cuore che invano cerca di sfuggire al dolore. Così che gli occhi possono dimenticare la tua mancanza e la distanza che ci separa. Ti sfiorirei come la brezza del mattino. Respiro dopo respiro bacio dopo bacio mi abbandonerei a te senza proferirei una parola. Goccia dopo goccia. Mi nutrirei solo di te, giorno dopo giorno.
Composto lunedì 20 giugno 2016
Vota il post: Commenta