Scritto da: Manuela Camporaso
Si è mai pensato che tutto ciò che vediamo e tocchiamo intorno a noi era in origine solo pensiero? Case, palazzi, strade, ponti, auto, mobili, tutto ciò che usiamo quotidianamente: pensieri materializzati di ingegneri, architetti, designer e altre menti creative. Quello che abbiamo intorno è un agglomerato di pensieri consolidati. Ogni giorno viviamo tra i pensieri della gente, interagiamo con loro costantemente e non ne siamo coscienti. Li usiamo, li amiamo o odiamo, li sprechiamo.

Le emozioni funzionano allo stesso modo: sono sensazioni e immagini che danno origine a pensieri che si materializzano dentro di noi e interagiscono con la nostra struttura corporea interna.

La creatività nasce dalla fusione dell'immaginazione e del pensiero.
La creatività è un'emozione.

Se fossimo stati davvero coscienti di questo potere effettivo avremmo già creato un paradiso senza dolore.
Manuela Camporaso
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Manuela Camporaso
    Quando siamo coinvolti in una relazione, di qualsiasi natura, non ci interessa mai sapere in che modo sta funzionando, iniziamo a farci delle domande solo quando non funziona più. Per curare il "malfunzionamento" di un rapporto dobbiamo osservare e accompagnare, passo dopo passo, la sua formazione dall'inizio, imparando da ogni piccolo azione. Certo, l'amore non si spiega e va oltre ogni meccanica, ma ha pur sempre delle "leggi universali" alla base.
    Manuela Camporaso
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Manuela Camporaso
      Le persone si guardano intorno, perse dentro spazi aperti affollati ma vuoti di attenzione. Elemosinano uno sguardo complice che possa confermare la loro identità, o una mano che tenga ben salda la maschera sul loro volto.
      Intanto, completamente abbandonata, la loro essenza si rotola nei dubbi della vanità mentre viene assalita dalla bugia della solitudine.
      Non troveranno l'amore che cercano conquistando disperatamente uno sguardo temporaneamente interessato. Lo troveranno, invece, conquistando la propria stessa anima.
      Manuela Camporaso
      Vota il post: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di