Scritto da: Ivan Molella
Quelli che amano li riconosci, sono quelli che pur sapendo di dover scappare lontano 100.000 anni luce, invece restano. Come quando un arto sta andando in cancrena, e tu sai che devi amputarlo, ma sai anche che senza sarai per sempre qualcosa di meno, e lasci che piano piano la cancrena avveleni tutto il resto del corpo. Quando Bukowski diceva, trova ciò che ami e lascia che t'ammazzi, intendeva proprio questo. Perché non è amore, se non ti lasci ammazzare.
Ivan Molella
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Ivan Molella
    Arriverà il giorno in cui il tuo tempo qui sarà scaduto. Riserverai gli ultimi attimi del tempo che non hai più, al pensiero di tutto ciò che avresti potuto fare e non hai fatto, a quello che avevi il potenziale di essere e non sei stato. Nella migliore delle ipotesi arriverai al 10%, ma nella maggior parte dei casi non si supera un 1%, tirato via, vissuto più o meno scialbamente e per la gran parte privo del 100% di te stesso. Chiuderai gli occhi e rivaluterai la drammaticità del momento. Non stai smettendo di vivere, stai solo smettendo di esistere.
    Ivan Molella
    Vota il post: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di