Questo sito contribuisce alla audience di

Scritto da: isis
Le persone che tengono a te non sono quelle che si nutrono delle tue energie, e poi ti lasciano alla deriva senza curarsi del male che ti hanno inflitto con il loro modo di essere. No, queste prendono senza mai dare. Loro non mostrano sensibilità alcuna, direi individui anaffettivi, chiamasi con un termine molto comune: "parassiti" o "larve". Prima avrai l'accortezza di renderti conto... e le terrai lontane da te, impedendo la somministrazione della loro "spazzatura", e meglio vivrai, significando il bene per tè stessa... povera anima di chi le incontra nel proprio cammino.
Vota il post: Commenta
    Scritto da: isis
    Mamma, come è triste e doloroso vederti giacere in quel letto in cui quasi sprofondi, riversa sul letto senza conoscenza, respiri e continui a vivere solo grazie all'ossigeno. Mentre ti tengo la mano e ti accarezzo, so che non puoi sentirmi. Il cuore che continua a battere con ostinazione, quasi a voler resistere ancora. È giunto il momento di separarci. Il tuo cuore e il tuo spirito di donna guerriera, han deciso che è ora di andare, e a noi, a me, non resterà che il ricordo di te, che sarà più forte che mai. Le uniche parole che oramai posso dirti... ti voglio bene.
    Composto mercoledì 2 settembre 2015
    Vota il post: Commenta