Questo sito contribuisce alla audience di

Post di Erika Mancini

Libero professionista, nato martedì 14 agosto 1973 a Empoli (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie e in Frasi per ogni occasione.

Scritto da: Erika Mancini
Un viaggio iniziato di corsa, rubando gli istanti al tempo, quando sole e nuvole si alternano in un gioco di luci e colori lungo quella strada dritta con mille fermate ed infiniti bivi. Tutto corre, le immagini, i ricordi, come uno scatto continuo verso quello che verrà. Incontro sole e tempesta, passo avanti, infreddolita, ma riscaldata da cuore e pensieri, e dopo il grigio scorgo che l'azzurro è linea appesa all'orizzonte. In un attimo mi scopro il volto rigato da una lacrima, destinata a cadere segnando con solco profondo o semplicemente lavando via remore e paure verso un nuovo lido dove convivono paesaggi eclettici come la mia anima.
Composto sabato 22 agosto 2015
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Erika Mancini
    Mi ricordo quando il problema era saltare dentro gli spazi e non cadere troppo fuori dalle righe, poi, in fondo, la vita non va ancora così? Tutti, società per prima, cercano di importi le proprie regole e ti trovi su una strada disegnata, ma se vivi di emozioni i contorni non sono così definiti, sono liberi, si può andare al di là. Poi mi chiedo: l'amore ha confini? No, non li ha, non li chiede, non li cerca... semplicemente ama.
    Composto martedì 30 giugno 2015
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Erika Mancini
      Io sono una persona reale, non un profilo Facebook, se sto sorridendo te lo dico, se sto versando una lacrima è la verità, e, so che non mi vedi e trasmetterti quello che sono è l'unico modo che ho per rendermi reale. Sono spontanea, si spesso come una bambina, non riesco a non essere sincera, sono diretta, ma con dolcezza e tocco, racconto tutto con passione perché la mia anima vive di questo, non sopporto il parlare alle spalle, il giudicare, non sono perfetta tutt'altro, ma cerco di comportarmi come vorrei fossero gli altri con me. Mi piacciono le facce pulite, guardo negli occhi, parlo di fronte, non alle spalle, non mi nascondo, non ho paura, anche se so che tutto questo mi rende vulnerabile agli occhi degli altri, preferisco essere così che indossare una maschera. Le maschere le lascio al carnevale e se mi incontri vedrai sempre il mio volto anche dietro quella maschera.
      Composto martedì 14 aprile 2015
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Erika Mancini
        Forte e di una sensibilità disarmante, ho imparato a cercare le risposte nei silenzi dell'anima. E quando tutto dentro è frastuono, a saper aspettare. Convivo e apprezzo le mie debolezze pensandole come forze in divenire. Sorrido e tendo la mano alle anime che incontro lungo il cammino, preziosi doni e respiri del mio cuore. Piango per una a volte disarmante realtà, ma continuo a sperare, a costruire me stessa, pensando sempre alla metà e gustando passo passo il cammino.
        Composto lunedì 16 marzo 2015
        Vota il post: Commenta