Questo sito contribuisce alla audience di

Sentimenti


Scritto da: Fily Russo
in Diario (Sentimenti)
Alla fine quelli che non puoi avere accanto e che sono andati via spontaneamente non devi "portarli dentro" come si sente dire spesso. Assolutamente no! Li devi cacciare via anche da li, dal "cuore", perché fin quando li avrai dentro, li porterai con te ovunque e saranno con te comunque e questo non è buono per te, non è la tua cura, ne la tua vittoria. Devi amarti a tal punto da far pulizia totale e sgombrare per chi merita la tua anima e il tuo cuore, per chi ti ama allo stesso modo, per chi ha fatto di tutto per restarti accanto nella gioia e nel dolore, "chi ti ama ha diritto del posto d'onore".
Composto domenica 18 dicembre 2016
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Silvia Nelli
    in Diario (Sentimenti)
    Potevamo urlarla insieme quella voglia di vita e di libertà. Potevamo essere "unici" in un mondo di amori tutti uguali. Potevamo essere diversi forse, ma perfetti insieme. Ti avrei insegnato quanto vale un'emozione e un sentimento. Ti avrei fatto vedere la bellezza di due occhi che si chiudono mentre due labbra si avvicinano. Ti avrei insegnato la poesia che può nascondersi dietro tutto ciò che tu hai sempre vissuto in modo superficiale. Mentre facevo tutto questo, tu mi avresti insegnato quanto sia possibile sentirci "invincibili" respirando libertà e vento. Mi avresti insegnato a non piangere più per cose stupide, ma ad essere abbastanza egoista e bastarda da fregarmene. Potevo portare alla luce la tua dolcezza e tu avresti dato più polso alla mia forza. Mi avresti insegnato che dietro i peggiori modi può nascondersi un mondo meraviglioso. Un mondo che hai scelto di lasciar morire per orgoglio ed egoismo e io per non morire insieme a te ho scelto di andarmene via... lontano e per sempre.
    Composto domenica 18 dicembre 2016
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Silvia Nelli
      in Diario (Sentimenti)
      Potevamo urlarla insieme quella voglia di vita e di libertà. Potevamo essere "unici" in un mondo di amori tutti uguali. Potevamo essere diversi forse, ma perfetti insieme. Ti avrei insegnato quanto vale un'emozione e un sentimento. Ti avrei fatto vedere la bellezza di due occhi che si chiudono mentre due labbra si avvicinano. Ti avrei insegnato la poesia che può nascondersi dietro tutto ciò che tu hai sempre vissuto in modo superficiale. Mentre facevo tutto questo, tu mi avresti insegnato quanto sia possibile sentirci "invincibili" respirando libertà e vento. Mi avresti insegnato a non piangere più per cose stupide, ma ad essere abbastanza egoista e bastarda da fregarmene. Potevo portare alla luce la tua dolcezza e tu avresti dato più polso alla mia forza. Mi avresti insegnato che dietro i peggiori modi può nascondersi un mondo meraviglioso. Un mondo che hai scelto di lasciar morire per orgoglio ed egoismo e io per non morire insieme a te ho scelto di andarmene via... lontano e per sempre.
      Composto domenica 18 dicembre 2016
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Fily Russo
        in Diario (Sentimenti)
        Ho sempre pensato che, chi ama veramente non può fare male e che le persone alla fine non possano farti del male più di quanto tu non glielo permetta. Ho poi considerato che c'è un male grande profondo, che ti demolisce, logorandoti piano piano fino alle viscere. Questo male lo prova solo chi "ama con il tutto il cuore" ma non è ricambiato alla stessa maniera. "Chi ami spesso ti fa più male di quanto immagini". L'amore non corrisposto è un dolore che non si può spiegare ne capire.
        Composto sabato 17 dicembre 2016
        Vota il post: Commenta