Scritto da: D
Una poesia è insita in quell'uomo, legata e promessa in sposa a lui e a lui soltanto, come il legno al fuoco, il sangue al sacrificio del uomo, la radice al albero, come la consapevolezza della fine certa e l'impossibile rinuncia, la verità che da ragione, la ragione che talvolta non conosce la verità, la grandezza di un animo che è il gesto più umile. Poi la poesia svanisce, ma resta.
Anonimo
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Sakurano
    Non riuscivo ad amarlo.

    Il frammento che tanto cercava in me
    non esisteva più.
    L'unica cosa che potevo dargli
    era una bambola con il vuoto dentro.
    Senza anima e senza cuore.

    Voleva di più.
    Lo vedevo nei suoi occhi,
    attraverso questi occhi di vetro
    che non mostravano niente all'interno.
    Solo il buio in cui perdersi dentro.
    Anonimo
    Composto domenica 16 ottobre 2016
    Vota il post: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di