Questo sito contribuisce alla audience di

Post di Anna Rijtano Mallus

Autrice, nato giovedì 12 agosto 1954 a Catanzaro (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritto da: Anna Rijtano Mallus
E poi capita che improvvisamente mi balena un'idea; un'ispirazione. È un pensiero sconclusionato senza capo né coda, si impadronisce con prepotenza della mente s'annida, lì spinge, urla e poi s'accheta. Si risveglia e si fa strada pian piano, vuol esprimersi, vuol svilupparsi, vuol essere ascoltato, vuol diventare parola. Con forza strattona e scava l'animo finché non cedo e lo formulo come meglio posso, ma poi non riesco a trattenerlo solo per me ed ecco che lo lancio nell'etere, come fosse un'aquilone sperando che qualcuno lo avvisti, che si agganci a quel filo penzolante, che lo raccolga e lo trattenga a sé, che lo faccia suo almeno per un poco. Come un dono, dalla mia mano verso la sua, come dal mio cuore verso il suo cuore e così, tutto diventa "felice condivisione".
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Anna Rijtano Mallus
    Sceglierò sempre persone che senza timore e senza giri di parole critichino ogni mio gesto e comportamento, piuttosto che un amico che davanti mi elogi di continuo e poi, in un momento d'ira, tiri fuori ciò che ha "veramente nel gozzo"; ciò che veramente pensa di me. Non siate codardi. Abbiate sempre il coraggio di dire alle persone ciò che realmente pensate di loro ma ditelo a loro; diteglielo con onestà e guardandoli in viso. Adulare confonde, inganna, non giova e non si fa loro alcun bene.
    Composto giovedì 1 marzo 2018
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Anna Rijtano Mallus
      Ogni viaggio ha un suo "itinerario" e di questi, ricorderemo molte cose. Le gioie, le emozioni provate, le foto fatte, gli sms, le cartoline spedite, le telefonate inviate e ricevute, le persone incontrate, quelle conosciute e quelle che mai avremmo voluto incontrare o conoscere. Ogni viaggio ha una sua "musica"; note melodiose o talvolta "stonate". Ora eccomi, in questo viaggio virtuale, mentre vago tra le pagine di faccia di libro, sfruculiando tra vecchi appunti, tra i tanti ricordi che sebbene scoloriti dal tempo son lì, indelebili, e a volte ritornano, con il loro carico di magia, di malinconia, e con la crudezza delle ansie. Talvolta ci rammentano errori fatti che ci hanno poi maturato, ma anche gioie effimere, temporanee, dubbi, paure, pur sempre indelebili. Il tempo ci forgia, il tempo ci cambia, ci affianca a volte ectoplasmi senza valore, a volte esseri umani senza cervello, ma anche persone con le quali condividiamo tutto il nostro io, e sono quelle alle quali tenderemo la nostra mano per incamminarci insieme sulla strada impegnativa della vita.
      Composto sabato 11 maggio 2013
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Anna Rijtano Mallus
        I capi d'abbigliamento inutilizzati, vuoi perché non piacciono più o semplicemente per lo sfizio di rinnovare il guardaroba, diventano "indumenti dismessi"; roba da regalare a chi la vuole o ne ha più bisogno, si direbbe roba "vecchia" per chi la da via, ma avete mai guardato gli occhi felici e sorridenti di chi la riceve? Io sì, per loro è bella, è "nuova", specie se ha ancora il cartellino attaccato perché mai usata. Parallelamente credo accada la stessa cosa coi sentimenti: alcuni li trattano come capi di vestiario di cui disfarsi. Quando gli amici non sono più amici, quando i parenti si scartano, quando non si ama più, quando non si sente più lo stesso affetto di prima, quando non c'è più lo stesso interesse o attaccamento di prima o più semplicemente ci si è stancati, ecco che diventano "sentimenti dismessi", come dire inservibili e dunque da scartare o da ricambiare con altro. Per noi che li scartiamo, questi poveri e maltrattati sentimenti, sono metaforicamente roba vecchia ma chi ha fame d'affetto chi ha bisogno di calore umano, e non aspettava altro che riceverli, li accoglie a quattro mani apprezzandoli come roba nuova di zecca. Come si dice... chi ha il pane non i denti e chi ha i denti non ha pane... è sempre così. In altre parole, se qualcuno non sa che farsene dei nostri sentimenti, li rifiuta e li getta via, pazienza, ricordiamo che c'è qualcun altro là fuori, da qualche parte, che non desidera altro che riceverli ed accoglierli di cuore.
        Composto mercoledì 5 agosto 2015
        Vota il post: Commenta