Post di Alexandra Romano

Studente, scrittrice, cantante interprete, nato lunedì 29 marzo 1999 a Napoli (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritto da: Alexandra Romano
Non condividevamo molto tempo insieme, o almeno, non quello che agognavamo, ma in quel piccolo o grande arco di tempo che i nostri corpi eran limitrofi, e i nostri occhi collegati da un segmento che partiva dal mio iride e arrivava al tuo, creando un campo visivo surreale e meraviglioso, e la nostra pelle si sfiorava irrefrenabilmente, insieme eravamo speciali.
Alexandra Romano
Composto lunedì 30 gennaio 2017
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Alexandra Romano
    Ogni giorno siamo costretti a "recitare" e non a essere, indossiamo la solita maschera celando sempre più agli occhi degli altri ciò che siamo realmente, cosa proviamo, il nostro vero stato d'animo... e spesso forse, anche con noi stessi. Ma perché? Per schivare il dolore angustiante di una possibile ferita; per risparmiare un litigio in più; o forse perché trovandoci in un mondo di ipocrisia e scarso di valori, se magari abbiamo anche l'occasione di aver qualcuno sincero vicino a noi lo evitiamo, non gli raccontiamo di noi, per paura che anche questi stia indossando una maschera? Non lo sapremo mai, perché saremo sempre nei panni di un personaggio diverso, a seconda della situazione, e se pure per un attimo, siamo noi a parlare, dall'altro lato resterà sempre il dubbio! È anche questo il motivo per cui stiamo spesso male, non riusciamo a trovare un equilibro nella nostra vita, siamo troppo lontani gli uni con gli altri, l'essere umano non riesce a comprendersi perché non mostra ciò che è per davvero, e quando parliamo, non "siamo" ma "appariamo". Siamo in un mondo che ci costringe perfino a non vivere come vorremmo, deviando il nostro percorso e in parte il nostro pensiero, perciò siamo spesso obbligati a "dover fare" e non a "voler fare". Il problema maggiore però è riuscire a comprendere la grande differenza che passa tra "maschera" e "persona", e saper distinguere. È un sottilissimo strato che separa le due cose ed è facilissimo confonderle, ma per quanto possa passare meno di un millimetro, quella linea fa un differenza esorbitante.
    Alexandra Romano
    Composto lunedì 23 gennaio 2017
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Alexandra Romano
      In amore inciampiamo, cadiamo e poi ci rialziamo, o spesso ci infuriamo perché qualcosa non è andato per il verso giusto, e adirati diciamo che sia la più brutta che possa esistere su questa terra, ma non è assolutamente vero, e sapete perché? Perché l'amore è l'unica cosa che non ci insegnano, e non saprebbero comunque farlo, quindi nasciamo sempre impreparati. È la cosa più bella perché in base all'esperienza di ognuno di noi, esso diviene unico e solo per ogni essere vivente. L'amore, quello vero, una volta entrato nella nostra vita, non lo si dimentica più. E non si può fare a meno di esso.
      Alexandra Romano
      Composto lunedì 26 dicembre 2016
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Alexandra Romano
        La notte, spesso tanto desiderata, per chi fa della notte il momento più bello di ogni sua giornata; per chi della notte ama il riposo; per chi della notte ama il poter amare silenziosamente, o il poter amare finalmente la propria metà all'ombra della realtà; per chi della notte ama il poter scrivere o comporre musica quando l'intera città dorme, nell'immensità del silenzio notturno e della calda e/o malinconica atmosfera; per chi la notte è l'unico momento per pensare serenamente, e dare largo spazio all'immaginazione; per chi la notte è pura fonte d'ispirazione; per chi la notte è semplicemente vita.
        Alexandra Romano
        Composto mercoledì 30 marzo 2016
        Vota il post: Commenta
          Scritto da: Alexandra Romano
          Alla fine, tutto è destinato a finire. Dobbiamo soltanto imparare a vivere il presente, perché ciò che abbiamo oggi, un domani potrebbe anche finire; e, nonostante sia difficile, dobbiamo farcene una ragione... accettare. A chi tocca prima, a chi dopo... tanto vale troncare prima a volte, per risparmiare più sofferenze.
          Alexandra Romano
          Composto nel dicembre 2015
          Vota il post: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di