Questo sito contribuisce alla audience di

Post di Agostino Mauriello

Disoccupato, nato a Napoli
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritto da: Agostino Mauriello
Credete in voi realizzando quello che volete non curandovi degli altri, pensate in grande e mandate al diavolo tutti. imparate a distinguere le critiche costruttive da quelle distruttive non curandovi di queste ultime. pensate a voi stessi, dovete dar credito solo a voi stessi e a nessun altro, perché le persone più importanti siete solo voi stessi.
Composto mercoledì 14 marzo 2012
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Agostino Mauriello
    Certe cose non si possono cancellare perché servono a farci crescere. A volte si cresce anche grazie alle cose che fanno male. Lo sai perché è così difficile smettere di soffrire? Perché in fondo non vogliamo farlo, perché c'è un meccanismo che ci piace nella sofferenza. Quando soffriamo odiamo gli altri perché ci fanno star male, però poi ci rendiamo conto che se ci fanno star così male è proprio perché abbiamo bisogno di loro. Rendersi conto che abbiamo bisogno degli altri è la dimostrazione che siamo degli essere umani, che siamo vivi e la vita vale sempre la pena di essere vissuta.
    Composto mercoledì 27 febbraio 2013
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Agostino Mauriello
      Il peso di alcune parole sono come dei macigni, per come vengono interpretate o dette. Rimuginano dentro di noi fino quasi ad arrivare all'ossessione e fanno tanto male. Ci dimentichiamo spesso che sono solo parole dette d'impulso, magari. Per chi è sensibile diventano internazionali e quando sopraggiunge il raziocinio difficilmente portano un sorriso e difficilmente si ricordano.
      Composto mercoledì 15 gennaio 2014
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Agostino Mauriello
        Viviamo in un mondo dove si fanno promesse solo per compiacere, in un mondo di bugie: la parola era molto importante una volta data, se non si manteneva perdeva tutta la credibilità. E quando succedeva si perdeva anche la fiducia, in qualsiasi tipo di rapporto non c'è fiducia. Penso che a volte non sia meglio fare nessuna promessa se non si è sicuri di mantenerla, è meglio improvvisare, così sarà bella per chi la riceve e sarà bello per chi la fa. Un mondo costruito sulle menzogne è un mondo che non ha futuro, un rapporto costruito sulla falsità è destinato a morire lentamente, fino a quando arriva "quel giorno" un cui ci si accorge e allora quel castello di menzogne crolla lasciando solo tanta amarezza, sfiducia e delusione nel prossimo. È proprio per questo che non ci fideremo più di nessuno, saremo sempre sospettosi e ci domanderemo dove sia la fregatura, anche quando non c'è. Per fortuna il mondo non è tutto così, le persone non sono tutte false e bugiarde. Nonostante tutto, credo alla sincerità.
        Composto mercoledì 8 ottobre 2014
        Vota il post: Commenta