Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a Contenuto e votazione dei contributi in concorso


161
postato da , il
Forse sono io che non mi riesco a spiegare, e tranquillo non dai alcun fastidio. Amo discutere di cose che mi piacciono. A me non scandalizza il contenuto, il mio dire volgarità in riferimento ad alcune poesie vuole significare non che scandalizzino, figurati con quel che si vede in tv e si sente dai telegiornali grazie ai nostri politici, non ci si scandalizza mica per cose del genere. è volgare perchè secondo me alcuni componimenti sono di cattivo gusto, ledono quasi la dignità della persona. Forse sono io che intendo il sesso in un modo diverso, anche là dove non vi sia amore, non riesco a vederci qualcosa di così effimero, o sporco, da essere descritto così. non lo so..
160
postato da , il
Aldilà del fatto che al giorno d'oggi nemmeno un componimento così diretto scandalizza. è che secondo me è proprio di cattivo gusto.
159
postato da , il
neruda scandalizzava per il contenuto erotico non per la volgarità. c'era passione amore sensibilità nei suoi versi.
158
postato da , il
Dario figurati non mi scandalizzo, però ce ne sono alcune che sono davvero troppo. ma non tanto per i contenuti ma per il modo. Neruda scriveva poesie molto erotiche ma mai sono risultate volgari. A questi nuovi poeti manca questa capacità
157
postato da , il
Yeratel, in un improvviso desiderio di comunicarti la mia opinione a proposito della frase da te riferita, devo dirti col poeta (per ora anonimo) che "in me rimane il solco della traccia di te".
(Quello che però non riesco a capire: se la traccia è un solco, come fa a rimanere il solco della traccia?? Mah... )

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti