Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Quando iniziamo ad esistere? Tanti sono stati..." di Biagio Russo


33
postato da yeratel, il
A mio parere Roberta la Religione potrebbe avere conclusioni con attinenze scientifiche, ma escluderei che la scienza possa avere conclusioni religiose... se riuscimmo scentificamente a provare una "conclusione" religiosa, la religione non avrebbe più ragione di esistere e saremmo tutti per così dire "illuminati" da precise ed ovvie conoscenze.
32
postato da , il
Forse non è facilmente comprensibile. Ma mi interessava sapere  se il tuo discorso ammette, o meno, la possibilità che scienza e religione giungano alle stesse conclusioni.
31
postato da , il
Scusami, Federica, sicuramente, sarà un mio limite, ma non credo di comprendere, esattamente, cosa vuoi dire. Comincio a temere, e me ne dispiace, che anche il mio e il tuo discorso siano, come il sole e la luna, due affascinanti realtà, inconciliabili tra loro.
30
postato da Federica Astolfi, il
Invece secondo me non è importante che le conclusioni a cui giungono due prospettive diverse siano inconciliabili, il sole e la luna hanno il loro fascino proprio per questo. Penso che finiamo di esistere nel trovare una risposta perchè conclusione di ciò che è indefinito illimitato.
29
postato da , il
Secondo me,Federica, non è importante che siano differenti le prospettive da cui si affronta una stessa questione,  l'importante è che non siano differenti o inconciliabili tra loro le conclusioni a cui si giunge.
Perchè pensi che finiamo di esistere quando troviamo la risposta?

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti