Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a Frase ID 98583


6
postato da , il
Conosco (per aver letto tutte le tue poesie già inserite) il tuo modo "cruento" nel descrivere "sensazioni visive"; come mi hai già precedentemente  risposto: "nella mia visione..un poeta è un estremista..non descrivere un qualcosa senza elevarlo al massimo delle sue potenzialità..." (parole tue)e debbo dire che ci riesci, riesci ad estremizzare le parole estraniandole da ogni "velo che potrebbe attutirne i colpi"; è un tuo genere, sei originale in questo e l'originalità può anche essere non capita, non condivisa ma premia, premia sempre.
Scrittura sconvolgente, inattesa, sbattuta in faccia come una porta chiusa con forza che indugi a riaprire...hai la capacità di "trascinare il lettore fino alla fine..." incuriosisci con "spaccati di vita" che solitamente amiamo "cancellare, dimenticare". Non condivido la violenza su se stessi ma esiste, esiste nel pessimismo, nel buio, dove si imbrigliano i pensieri ancora intrisi di dolore...esiste e tu sai come disegnarla con le parole...
Non condivido, ma apprezzo e a leggerti...mi adeguo.
Con stima
5
postato da yeratel, il
Il fatto è che la narrazione a volte corrisponde alla realtà... non sò se negli stessi termini precisi, ma fatti del genere si sono già consumati... ne abbiamo esempi nelle cronache degli ultimi vent'anni... Quindi leggendo anche il riferimento non saprei dire se tutto si ferma alla pura "fantasia" dello scrittore, se ispirata magari da fatti accaduti, oppure un'idea in "incubazione" che dormiente aspetta di realizzarsi.
4
postato da , il
non capisco il perchè.
il cosa vuoi trasmettere.
il senso della tua poesia e del tuo commento.
non mi piace in effetti.
pardon
3
postato da , il
Solitamente reputo che le persona che non vogliano dare dolore, siano quelle che lo sanno sopportare smisuratamente.
Il dolore non è conseguenza della paura, solo a volte, anzi la paura nasce come emozione dedita alla conservazione dell'essere, ma se non viene superata, può causare la stagnazione.

p.s.
Se vuoi scoprire il lato macabro delle persone, fermati ad un incidente stradale e chiediti in quanti sono li per aiutare e quanti per curiosare.
Un saluto.
2
postato da , il
Le menti comuni sono facili a formulare sch*fo, magari meno nell'esprimerlo.
Comunque la interpreto come il desiderio di tentare di soffocare la parte infantile che esiste in ognuno di noi, quella parte che sanguina maggiormente affrontando il mondo, la parte che crede nei sogni e nei sentimenti puri.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti